SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
Siberian Husky!
Lunedì 25-9-2017
Ci sono 3 utenti online
Ore 06:24
Azienda apistica -miele - Link esterno

Leishmaniosi: informati! - Link esterno

Siberian Husky Rescue - Link esterno


Debora Segna istruttore cinofilo - Link esterno


Canadian Inuit Dogs - Link esterno


Best browser
Mozilla Firefox 2+
Testato su
MSIE 6+ - Google Chrome 3 -
Opera 7 - Konqueror 3

Best Res. 1024 X 768

Testi, foto, layout e programmazione
by Maurizio Guiducci
Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza creative commons - Link esterno
Licenza Creative Commons

Note sulla licenza & credits


Realizzato con open software
MySql Data Base - Link esterno    PHP linguaggio Open Source - Link esterno


Validato consorzio W3C
Valid HTML 4.01 Transitional - Link esterno  w3c css


Punto Informatico, l'evoluzione della rete - Link esterno


Note sulla privacy


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è pertanto un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001
 

ULTIMA MODIFICA PAGINA: 03-2-14

Frequent Asked Questions

Cerca tra le FAQ, puoi usare anche una parola chiave:


...oppure fai tu una domanda >>

Sono stati trovati 287 risultati, suddivisi in 58 pagine.

Questa è la pagina 1


successiva >>

Domanda di Anna2607 di San Donà di Piave:
Salve a tutti, oggi due ragazzi dalla giovane età (a malincuore) hanno dovuto darmi il loro husky maschio di quasi 3 anni per motivi lavorativi. È molto buono e coccolone, sono felicissima di lui, è proprio un cane stupendo. Però quando lo porto fuori in giardino vivendo in campagna è una furia vera e propria, vede le galline e i gatti e ad un certo punto impazzisce. Cosa posso fare per "diminuire" questo suo istinto? Anche perché se continua così tra un po' perderò un braccio. Ho anche una mia stalla con mucche e vitellini, vorrei portarlo lì così conosce meglio l'ambiente ma ho davvero paura del suo futuro comportamento. Non vorrei azzannasse un vitellino per l'istinto da "predatore". Cosa posso fare? Per il resto, volevo chiedervi anche cosa posso e non posso dargli da mangiare? Cosa fa male al suo organismo? Perché prima gli ho dato vari alimenti di cibo tra cui carne di manzo, mortadella, biscotti, crocchette e riso. Chiedo a voi perché in alcuni siti ho letto che le carni di maiale, pollo e tacchino non devono essere dati ai Siberian Husky. Anche il riso e il mais. Mentre in altri siti dicono l'incontrario. Grazie per la disponibilità e spero voi possiate aiutarmi!

Risposta:
Ciao, per l'istinto predatorio verso animali con cui il cane non convive, c'è poco da fare. Solo evitare ci entri in contatto. Per gli animali che frequenta si deve avere pazienza e procedere con un programma di "avvicinamento". Portarlo vicino, e sotto controllo, agli animali che normalmente vede, sgridarlo se mostra atteggiamenti aggressivi, confortarlo e lodarlo quando si calma. Per periodi sempre più lunghi senza stressarlo troppo. Far odorare, con attenzione, al cane gli altri animali. Tutto per gradi ed inizialmente per poco tempo. Alla fine li considererà componenti del suo branco (ma attenzione ad esserne sicuri...). Con gli altri continuerà a comportarsi da predatore...
Per il cibo è bene tu ti riferisca ad un veterinario. Per gli alimenti industriali qualsiasi buona crocchetta di marca per cani di taglia media adulti va bene, senz'altra aggiunta. Per i dosaggi segui ciò che è scritto sulla confezione. Non dare invece carne di maiale. Per i carboidrati, pasta, riso, pane, tienili parchi. Nel cibo preparato in casa va anche aggiunto un po' d'olio di oliva, un po' di verdure e frutta e se necessario un'integrazione salino vitaminica. Però, nel caso di un "pastone" casalingo, senti il tuo vet. Se non l'hai fatto già fagli anche fare una bella visita generale e controllare la situazione vaccinale. Ciao!


Domanda di Vale di Napoli:
Salve, il mio husky di 11 anni fino a lunedi stava benissimo, in mattinata mentre dormiva improvvisamente ha ululato ed è morto. sono molto provata in questo momento e vorrei trovare una spiegazione, sapete cosa può essergli accaduto? esiste qualche patologia caratteristica della razza che possa portare ad una morte così improvvisa?ripeto che prima di questo episodio che poi ha portato immediatamente al decesso nn aveva sintomi di nessun tipo. vi ringrazio anticipatamente per la risposta. vale

Risposta:
Ciao, capiamo il tuo stato d'animo e molto ce ne dispiace. Le parole per il resto valgono zero...
No, non esistono patologie specifiche. Di solito in caso di morte improvvisa (le cui cause possono valutarsi solo con un'autopsia), come per l'uomo, si tratta di accidenti, improvvisi, cardiovascolari. Emorragie interne per, ad esempio, aneurismi, ictus, infarto miocardico, aritmia severa del miocardio (ad esempio per ischemia severa od infarto)... insomma, purtroppo, tutte le classiche cause di morte improvvisa.
Ci dispiace non possiamo esserti d'altro conforto, un caloroso saluto...


Domanda di Stephanie di Roma:
Dovrei prendere un husky, ( in regalo) ma ho il timore per il mio gatto di circa due anni (MaineCoon). Un addestratore di husky mi ha detto che quando cresce potrà far del male al gatto, un altro allevatore ha detto che non ci sono problemi. Ha chi debbo dar retta ???

Risposta:
Con il gatto di casa, il Siberian Husky, se ci viene messo a contatto da cucciolo e ci cresce insieme, non ha alcun problema. Lo considererà parte del suo branco (attenzione, continuerà a cercar di cacciare gli altri gatti!). E' addirittura possibile "condizionare" un adulto (sicuramente con molta più attenzione e pazienza). Quindi, per il cucciolo, l'unica accortezza è metterlo subito in contatto col gatto, stare attenti non giochi con troppa veemenza e, soprattutto col cane piccolo, stare attenti a che il gatto, scocciato, non graffi. Però, e abbiamo tantissimi esempi sotto gli occhi, nulla di difficoltoso e assolutamente possibile.


Domanda di Elena di Dairago:
Ho una splendida husky di 5 mesi che pesa 11.5kg.
Al momento le do 280-300gr di crocchette , divisi in tre pasti. Vorrei sapere se il peso per l ' età sia in linea, se il quantitativo di cibo sia corretto e quando potrò passare a due pasti. Ho letto che è una razza delicata di stomaco e che sarebbe meglio usare cibo ipoallergenico, ma ho letto anche il contrario :dove sta la verità? Grazie

Risposta:
Tre pasti vanno ancora bene, per le dosi un valido ausilio sono le tabelle riportate sulle confezioni, avendo l'accortezza di controllare il cane non sia troppo magro (ossa facilmente rilevabili al contatto - torace e creste iliache -), eventualmente aumentare progressivamente la dose, o troppo grasso (ossa difficilmente rilevabili con tessuto adiposo troppo ricco), eventualmente progressivamente calare. Il peso può starci, anche se le variazioni individuali sono notevoli.
Per quel che riguarda i mangimi, sconsigliamo cibi ipoallergenici se non ci sono motivazioni documentate (allergie); cibi che peraltro hanno un notevole costo. Sconsigliati, a nostra esperienza ventennale, sono anche molti dei cibi medicati e, soprattutto i light (se il cane - adulto - è grasso diminuire la dose di cibo). Dietro gli alimenti per cane e piccoli animali c'è un grosso mercato e non è tutto oro ciò che viene spacciato per tale.


Domanda di Alfredo di Cuneo:
Ciao, volevo chiedere se è normale che la mia Yuki femmina di 15 mesi (pura con pedigree) è andata in calore all' età di circa 6 mesi, il secondo calore a 12 mesi ed adesso da oggi ha dinuovo perdite e vulva gonfia a soli tre mesi dall'ultimo calore.
Come salute è in perfetta forma ed effettua diverse uscite (tre - quattro) di doktrekking alla settimana di un paio d'ore cadauna.
grazie

Risposta:
Il calore avviene, la prima volta, generalmente, tra i 6 mesi e l'anno, eccezionalmente l'anno e mezzo. La distanza tra i calori è circa tra i 4/5 e 6 mesi. Un intervallo di 3 mesi è un po' breve ma può capitare. Solo due cose: sicura si tratti di calore (comportamento del cane, gonfiore della vulva, tipo di perdite)? Controlla se la cosa si ripete (intervallo breve). Se hai dubbi, ovviamente, chiedi al tuo medico veterinario.


successiva >>

 

 

 

 

Segnalaci!  segnala questo sito ad un amico

  | Home | Chi siamo | Cani | Team | Un ricordo | Foto | La razza | Sport | Libri | Download |
| Video | Articoli | Approfondimenti | Forum | FAQ | Cartoline | Letteratura | | Rescue | Meteo |
| Link | NewsLetter | RSS-XML | E-Mail |