SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
Siberian Husky!
Lunedì 25-9-2017
C'è 1 utente online
Ore 06:20
Azienda apistica -miele - Link esterno

Leishmaniosi: informati! - Link esterno

Siberian Husky Rescue - Link esterno


Debora Segna istruttore cinofilo - Link esterno


Canadian Inuit Dogs - Link esterno


Best browser
Mozilla Firefox 2+
Testato su
MSIE 6+ - Google Chrome 3 -
Opera 7 - Konqueror 3

Best Res. 1024 X 768

Testi, foto, layout e programmazione
by Maurizio Guiducci
Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza creative commons - Link esterno
Licenza Creative Commons

Note sulla licenza & credits


Realizzato con open software
MySql Data Base - Link esterno    PHP linguaggio Open Source - Link esterno


Validato consorzio W3C
Valid HTML 4.01 Transitional - Link esterno  w3c css


Punto Informatico, l'evoluzione della rete - Link esterno


Note sulla privacy


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è pertanto un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001
 

ULTIMA MODIFICA PAGINA: 14-7-13

Cani e letteratura

Torna a tutti i sunti >>>

Zanna bianca
di Jack london


Zanna Bianca incontra i suoi cuccioli; da "Zanna Bianca"

Zanna bianca

...Zanna Bianca guardò con occhio meravigliato. Collie ringhiò un avvertimento contro di lui, ed egli si tenne prudentemente a distanza. Il padrone, con la punta del piede, spinse uno dei cuccioli verso di lui. I peli gli si drizzarono pieno di sospetto, ma il padrone lo avvertì che andava tutto bene. Collie, stretta nelle braccia di una delle donne, lo guardava con gelosia e con un ringhio l'avvertiva che non andava tutto bene. Il cucciolo s'agitava davanti a lui. Puntò le orecchie e l'esaminò con curiosità. Poi i loro nasi si toccarono, ed egli sentì sulla guancia una linguetta calda. La lingua di Zanna Bianca si protese, senza che egli sapesse perché, e leccò la faccia del cucciolo... Poi la debolezza lo riprese e si distese al suolo... Gli altri cuccioli vennero barcollando verso di lui ed egli permise loro gravemente di arrampicarsi e di cadergli addosso... Ed egli giacque con gli occhi pazienti chiusi a metà, sonnecchiando al sole.


LINK ESTERNI CORRELATI
it.wikipedia.org/wiki/Zanna_Bianca
it.wikipedia.org/wiki/Jack_London


TORNA A TUTTI I SUNTI

 

 

 

 

Segnalaci!  segnala questo sito ad un amico

  | Home | Chi siamo | Cani | Team | Un ricordo | Foto | La razza | Sport | Libri | Download |
| Video | Articoli | Approfondimenti | Forum | FAQ | Cartoline | Letteratura | | Rescue | Meteo |
| Link | NewsLetter | RSS-XML | E-Mail |