SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
Siberian Husky!
Martedì 26-9-2017
C'è 1 utente online
Ore 14:45
Azienda apistica -miele - Link esterno

Leishmaniosi: informati! - Link esterno

Siberian Husky Rescue - Link esterno


Debora Segna istruttore cinofilo - Link esterno


Canadian Inuit Dogs - Link esterno


Best browser
Mozilla Firefox 2+
Testato su
MSIE 6+ - Google Chrome 3 -
Opera 7 - Konqueror 3

Best Res. 1024 X 768

Testi, foto, layout e programmazione
by Maurizio Guiducci
Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza creative commons - Link esterno
Licenza Creative Commons

Note sulla licenza & credits


Realizzato con open software
MySql Data Base - Link esterno    PHP linguaggio Open Source - Link esterno


Validato consorzio W3C
Valid HTML 4.01 Transitional - Link esterno  w3c css


Punto Informatico, l'evoluzione della rete - Link esterno


Note sulla privacy


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è pertanto un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001
 

ULTIMA MODIFICA PAGINA: 03-2-14

Frequent Asked Questions

Cerca tra le FAQ, puoi usare anche una parola chiave:


...oppure fai tu una domanda >>

Sono stati trovati 287 risultati, suddivisi in 58 pagine.

Questa è la pagina 15


<< precedente    successiva >>

Domanda di Angela di Sirtori (LC):
Ciao, innanzi tutto auguri di buon anno! La mia è più che altro una curiosità: girando su internet e osservando immagini e video ho notato che molti SH statunitensi appaiono molto diversi da quelli che siamo abituati a vedere in Italia o Europa: hanno orecchie molto grandi, a volte piuttosto distanziate, il pelo molto corto e un aspetto generale più "longlineo". Sono incappata in cani fuori standard o in altri paesi valgono regole differenti? Grazie e complmenti.
Angela

Risposta:
Ciao Angela, ricambiamo gli auguri e grazie per i complimenti.
Tieni presente che la risposta è pubblica e che quindi, cogliendo la palla al balzo di un argomento che ci tocca, faremo dei riferimenti, anche polemici che magari poi a te non interesseranno; ce ne scusiamo.
Lo Standard è uno ed il cane uno, pur se poi, soprattutto sui giudizi di ordine qualitativo, le idee potrebbero divergere (nel limite del ragionevole si spera).
Quello che però tu hai visto e notato, non è una differenza tra allevamenti di paesi diversi bensì, sicuramente, differenza tra cani da lavoro e cani da expo (li troveresti anche da noi; però negli USA lo sleddog si pratica molto di più). Le cose che hai notato sono quelle che riferisci. Il problema è vecchio e radicato in quasi tutte le razze destinate ad un lavoro. Guardando al nostro (piccolo) orticello, le chiacchiere sono molte, qualcosa sembra forse muoversi ma... le chiacchiere continuano.
Il cane è uno e dovrebbe essere uno (con le distinzioni sopra menzionate). Un cane che non sa lavorare (il lavoro originario è qualcosa di diverso dalla prestazione sportiva NDR) non è un Siberian Husky pur se apparentemente corretto (ma evidentemente corretto non è), un cane palesemente fuori Standard non è altrettanto un Siberian solo perché lavora da dio... Non aggiungiamo altro e non vorremmo aggiungere altro. Ognuno si tenga le proprie idee e progetti, con le proprie ipocrisie, i propri proclami fasulli, le proprie autoghettizazioni, le proprie verità. Non crediamo neanche queste diatribe interessino i nostri lettori più di tanto. Ne' l'interesse del Siberian (e dei cani e di una buona cultura cinofila più in generale).
Solo per farti capire quello che hai visto, ci appropriamo della parte di una similitudine fatta molto tempo fa da un noto musher italiano; la integriamo, completiamo e la rendiamo equilibrata:
(Molti) cani da show sono come delle fuoristrada iperaccessoriate di ammenicoli varii ed inutili, parti cromate, tappetini ed interni eleganti, ma non più in grado, per questo, di fare fuoristrada. fuoristrada finte quindi. (Molti) dei cani da lavoro, sono macchine col motore truccato, carrozzeria ridotta all'indispensabile e non più riconoscibile che ormai non hanno altro che una vaga apparenza della macchina di serie... insomma, sono un'altra cosa; un artefatto.


Domanda di Camus di Rimini:
Salve, io ho un siberian husky femmina di quasi di 11 anni, e mi piacerebbe che lei facesse dei cuccioli. La mia domanda è : fino a che età posso farle intraprendere una gravidanza? Grazie

Risposta:
Ci dispiace dovertelo dire ma è assai imprudente far accoppiare una femmina di quell'età. Ancor di più se primipara. Dopo i dieci anni un cane può dirsi anziano.
Generalmente è bene non superare i quattro anni per il primo accoppiamento e non andare oltre gli otto nei successivi.
Abbiamo verificato direttamente che, anche ottime fattrici, intorno agli otto anni iniziano a perdere "spinta" durante il parto e spesso vanno aiutate (ed infatti, personalmente stiamo meditando di non superare i sette anni salvo casi eccezionali).
Insomma le faresti solo correre dei rischi (anche ai cuccioli) veramente inutili.


Domanda di Luca di Bologna:
Salve e complimenti per il sito!
A breve (se tranquillizzerò mia moglie su questa questione!!) prenderò un cucciolo di siberian husky e dovrò farlo convivere con il gatto (nero) di 4 anni e mezzo di mia moglie.
Gildo (il micio) è un gatto che ama farsi i fatti suoi, gioca molto ma quando si rompe morde come per dire "adesso basta non voglio più...ah, ho vinto io!", ama poltrire etc..

Alcuni amici addestratori mi hanno detto che facendo conoscere il gatto al cucciolo questi dovrebbe riconoscerlo come parte del branco e non mangiarlo, ma tecnicamente come posso aiutare questo processo ed evitare un divorzio?

Risposta:
Introdurre un cucciolo di due, tre mesi in un branco misto in cui si trova un gatto, generalmente non è un problema. Attenzione perché a quell'età chi rischia brutti graffi è il cane. Cercate di far avvicinare il cucciolo al gatto in un momento in cui questo è accoccolato tranquillo. Trattenete il cane (ben saldo) perché cercherà di partire a palla. fatelo curiosare sempre tenendolo e sgridandolo seccamente se tende ad agitarsi. Se il gatto lo permette, fatelo avvicinare a "tiro di fiuto". C'è da perderci un po' di tempo inizialmente. Ci vuole pazienza e presenza. Non lasciate mai soli i primi tempi i due animali. Dopo, i risultati potrebbero stupirvi. Divorzi in vista per questo non ne vediamo. ..


Domanda di Federico di Catania:
Salve, intanto complimenti per il sito, perchè si vede che è fatto con passione e da amanti dei cani e degli animali in genere. Volevo dei consigli per il mio siberian di 7 anni, che nonostante sia di un affettuosità unica, ogni tanto si lascia andare a qualche reazione aggressiva per poi pentirsene, sia perchè capisce di aver fatto una cosa sbagliata e sia perchè viene naturalmente punito. Oltre a questo, purtroppo non vuole assolutamente rimanere da solo in casa o in giardino; ulula e "piange" se ci vede prendere l'auto anche se manchiamo per pochi minuti. So che è un pò grandicello ormai per fare qualcosa, ma magari qualche consiglio mi sarebbe utile. Piccolo dettaglio, anche se non lo è, il fatto che il cucciolo mi è stato dato poco prima che facesse 2 mesi...

Risposta:
Reazione aggressiva? Nel senso che ringhia? Strano per un Siberian. Lo fa con voi o con gli estranei?
Se di voi si tratta, dovete aumentare il vostro ruolo dominante sul cane. Il cane deve essere immediatamente sgridato se tenta manifestazioni aggressive. Gestitelo anche attraverso l'accesso al cibo (la ciotola deve essere data ed il cane deve attendere che venga poggiata in terra). Dopo una sgridata ignoratelo per un po'. Decidete voi se, quando e quanto giocare...

Per l'ululare dovete cercare di ignorarlo quando tornate da un'uscita (niente coccole, comportatevi come se non foste mai usciti). Cercate di trovare del tempo e provate ad uscire per poco, rimanendo nei paraggi e poi rientrare, più volte, sempre ignorando il cane. Se inizia ad ululare mentre siete appena usciti, tornate indietro, sgridatelo e poi uscite immediatamente di nuovo.
Non promettiamo niente...

Per il discorso prima dei due mesi, dipende quanto prima. Pochissimi giorni fa poco o nulla. Se il cane aveva intorno i 40 giorni, o anche meno, potrebbe aver avuto problemi nella socializzazione.


Domanda di Gianluca di Enna:
Salve,
Navigando su internet ho scoperto questo bellissimo sito che informa su tutto ciò che riguarda gli husky e altri tipi di cani. Vi faccio i miei complimenti...finalmente ho scoperto qualcosa sugli husky.
Vi racconto ciò che mi è accaduto da 3 settimane.
Un giorno camminando per strada, vicino casa mia, vidi un gruppetto di persone raggruppate tra di loro che contemplavano qualcosa, così per curiosità mi sono avvicinato e ho notato che avvinghiata sopra il marciapiede c'èra un cucciolo, se così posso chiamarlo, di husky.
Immaginate che c'erano persone che volevano portarsela e rinchiuderla chi in giardino, chi con altri cani, così' ho deciso di portarmela,sapendo che i miei genitori non erano per niente d'accordo di far entrare un cane a casa, dato che lo spazio è poco anche per noi che ci viviamo dentro.
Dopo averla nutrita, il giorno dopo dopo una piccola passeggiatina ho notato che aveva i vermi, così sono andato in una farmacia e ho comprato le pillole. Il pomeriggio sono andato a denunciarla: dalla polizia mi hanno mandato dai carabinieri, dai carabinieri al veterinario del comune, finendo dai vigili urbani che finalmente hanno fatto il loro dovere.
Dopo aver passato un bel pomeriggio sballottato a destra e a manca, il pomeriggio successiva mi ritrovo finalmente dal veterinario, che accuratamente la visita, le fa un vaccino per la gastroenterite e, per finire controlla se ha un cip.
Al passaggio dello strumento, ecco che il mio viso improvvisamente diventò bianco: sorpresa delle sorprese la cagnolina ha un padrone.
Fin'ora il veterinario non mi ha detto nulla del codice, speriamo domani. Il cane per ora è in mio possesso e stò cercando con tutta la mia pazienza, ad rieducarla e capire cosa mangia, quali sono i suoi gusti e così via.
Vi alcune domande per capire ancor di più questo tipologia di cani.
Qual'è l'alimento che preferiscono di più alle solite ali di pollo? Non accetta per niente i croccantini della euk...(non posso far pubblicità), mangia volentieri il paté di carne che compro al supermercato a poco prezzo, ma ho paura di continuare a darle questo tipo di alimento, non rifiuta pane ,le patate al forno,la zuppa di ceci, ma parliamo sempre di un cane quindi non posso abituarla con la nostra stessa alimentazione come avete risposto ad una delle domande che vi hanno fatto.
Qualche giorno fa ha vomitato un liquido giallo, e lì mi sono impaurito, oltretutto il veterinario mi ha detto che non è nulla, mi ha dato delle pillole che si chiamano "stomagil "( dalla scrittura non riesco a decifrare alcune lettere) ma non riesco a capire se le fanno bene o male.
Non sempre fa i suoi bisogni due volte al giorno. Fa più pipì che altro...
Quando la tengo a casa mia, la mattina mi lascia sempre un ricordino puzzolente,mentre a casa della mia ragazza è sempre pulita, figuratevi che avverte quando deve fare i suoi bisognini...per quale motivo accade tutto ciò?
Sono completamente ignorante per questa razza di graziosi e amorevoli cani.

Risposta:
Grazie dei complimenti!

Speriamo la vicenda chip si risolva bene. Il cane comunque al momento è legalmente sotto la tua custodia. Le pellegrinazioni che ti hanno fatto fare sono purtroppo tipiche (e ti è andata anche bene). Tienici informati che siamo curiosi...
Per il mangiare se disdegna i croccantini (che puoi comunque provare a bagnare) prova con un alimento fatto in casa (che teoricamente è anche meglio). Carne, verdure, pasta o riso, olio ed un integratore minerale (che dovrà consigliarti il veterinario). Se spulci tra le FAQ e nel forum, troverai delle indicazioni più precise. L'umido in barattoli ti consigliamo di lasciarlo perdere, così come le cose dalla vostra tavola. Importantissimo è che la cagnina mangi ad orari regolari, sempre lo stesso alimento e che non sia "foraggiata" con bocconcini extra.

Per il discorso bisogni pazienta un pochino e insegnale. E' probabile che in ambiente non di casa non sporchi perché si sente un po' intimidita.


<< precedente    successiva >>

 

 

 

 

Segnalaci!  segnala questo sito ad un amico

  | Home | Chi siamo | Cani | Team | Un ricordo | Foto | La razza | Sport | Libri | Download |
| Video | Articoli | Approfondimenti | Forum | FAQ | Cartoline | Letteratura | | Rescue | Meteo |
| Link | NewsLetter | RSS-XML | E-Mail |