SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
Siberian Husky!
Martedì 26-9-2017
Ci sono 2 utenti online
Ore 14:43
Azienda apistica -miele - Link esterno

Leishmaniosi: informati! - Link esterno

Siberian Husky Rescue - Link esterno


Debora Segna istruttore cinofilo - Link esterno


Canadian Inuit Dogs - Link esterno


Best browser
Mozilla Firefox 2+
Testato su
MSIE 6+ - Google Chrome 3 -
Opera 7 - Konqueror 3

Best Res. 1024 X 768

Testi, foto, layout e programmazione
by Maurizio Guiducci
Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza creative commons - Link esterno
Licenza Creative Commons

Note sulla licenza & credits


Realizzato con open software
MySql Data Base - Link esterno    PHP linguaggio Open Source - Link esterno


Validato consorzio W3C
Valid HTML 4.01 Transitional - Link esterno  w3c css


Punto Informatico, l'evoluzione della rete - Link esterno


Note sulla privacy


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è pertanto un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001
 

ULTIMA MODIFICA PAGINA: 03-2-14

Frequent Asked Questions

Cerca tra le FAQ, puoi usare anche una parola chiave:


...oppure fai tu una domanda >>

Sono stati trovati 287 risultati, suddivisi in 58 pagine.

Questa è la pagina 17


<< precedente    successiva >>

Domanda di Chicco di Como:
Salve e complimenti per il sito,
Io e la mia ragazza vorremmo acquistare una femmina di siberian la domanda che vorremmo porle riguarda il tempo da dedicare al cucciolo, la cucciola dovrebbe rimanere da sola per circa tre quattro ore(dalle 8:30 a 12:00)durante la mattina, perché sia io che la mia ragazza non saremmo a casa poi ci sarei io fino alle due con la possibilità di portarla con me (faccio il rappresentante) secondo voi la nostra assenza mattutina avrebbe ripercussioni sul cucciolo? Abbiamo un bel giardino e solamente la mattina dovrebbe rimanere sola voi cosa ci consigliate di fare?

Risposta:
Il Siberian è sicuramente un cane che soffre la solitudine. L'ideale è l'avere una famiglia che gli ruoti intorno. Comunque tre (meglio) o quattro ore non sono tante. Se il cane ha un suo posto abbastanza ampio, sicuro, dove restare durante questo periodo, la cosa è possibile. Imperativo è che poi gran parte del tempo restante sarete disposti a dividerlo con lei. Uscite, passeggiate, coccole, giochi e nei fine settimana ogni tanto qualche bella lunga uscita. Insomma se inserirete correttamente il cane nella vostra famiglia, non ci saranno problemi. Di fatto dividerà il tempo con voi. Altrimenti, se non siete disposti a ciò, pensateci bene prima di prenderlo. Il cane ha delle esigenze che devono far adeguare i nostri ritmi di vita, è bene saperlo, anche se poi ciò che ci offrirà, regalerà, sarà molto. Un ultimo consiglio: per il tempo in cui la dovrete prendere, programmate delle ferie così da poter seguire bene da vicino e con presenza i primi giorni della vostra cucciola nel nuovo ambiente.


Domanda di Ele di Pisa:
Grazie per avermi risposto!!!adesso sono un pò più tranquilla...il fatto è che guardando gli husky delle gare di sleddog mo semplicemente quelli che partecipano alle mostre, il mio jack mi sembrava troppo magro in confronto,tra l'altro il mio vicino ha anch'egli un husky (incrocio con un malamute,3 anni) che è davvero un gigante...cmq effettivamente è anche piccolo di statura,anche il padre era molto magro forse è un fatto di costituzione ma in ogni caso proverò ad aumentare un pò il cibo.tra l'altro è un signorino che mangia moooooolto volentieri,solo verso i 4 mesi appena l'abbiamo comprato e portato a casa aveva ripreso i vermi ma il veterinario ci ha detto che è normalissimo in un cucciolo.poi con lo sciroppo apposito non ha più avuto problemi e le feci sono ben formate..se poi mi dite cosi' sono molto tranquilla...un'ultima domanda?è preferibile il cibo secco oppure del cibo casalingo?mi consigliate qualche dieta

Risposta:
Beh, l'incrocio col Malamute non fa testo! L'Alaskan Malamute è un cane molto più grosso di taglia di un Siberian.
Il cane non deve essere troppo magro. Deve avere abbastanza "grasso" sottocutaneo senza esagerare. Al solito, l'eccesso è dannoso quanto la carenza. L'ideale è un buon compromesso. Non si devono sentire le ossa spuntare, il cane quando si muove non deve "rollare" per via del grasso. Il pelo può confondere. Generalmente i cani che lavorano sono più asciutti, meno grassi e con masse muscolari più sviluppate. I cani che vanno esclusivamente in expo, sono meno sviluppati muscolarmente ed alle volte un po' troppo grassi (punti di vista...). Metti anche che spesso le linee da expo e quelle da lavoro divergono come morfologia e selezione (ma il cane dovrebbe essere uno...).
Se invece il problema è solo una piccolezza di dimensioni (appurato non ci siano state cause patologiche ad aver provocato ritardi di sviluppo), nell'armonia del tutto, non ti preoccupare, il cane forse potrà essere fuori delle misure minime dello Standard ma è comunque in salute. Ricorda che comunque il Siberian è cane di taglia media e non, come, (soprattutto in passato) si vede in giro, un cane grande. L'alimentazione da quello che dicevi nell'altro messaggio, l'aumenteremmo un po'. Per il cibo, quello secco è più pratico, quello preparato in casa sicuramente migliore come fonti. Però questo a patto di una dieta corretta, ben bilanciata e ben preparata (e sempre quella), senza bocconi extra. Altrimenti è preferibile il secco che almeno è correttamente bilanciato.
Per "le ricette" puoi vedere tra le FAQ stesse (una risposta la davamo in una recente) e nel Forum a Salute -> Alimentazione (con discussioni annesse...).


Domanda di Ele di Pisa:
Salve
ormai siete diventati la mia fonte d'informazione!!!il mio jack , sh di 1 anno pesa 15 kg,mangia 300/350 gr al giorno di crocchette,ma a me sembra sempre un pò magrolino rspetto ad altri siberian.il veterinario ha fatto anche delle analisi per vedere se c'erano problemi di assimilazione ma va tutto bene.voi cosa mi consigliate?devo preoccuparmi per il suo peso?avete diete da consigliarmi?
grazie

Risposta:
Ciao,
sì, è un po' leggero. Però ti chiediamo: è piccolo o magro? Se fosse equilibrato nelle proporzioni ma solo piccolo potrebbe trattarsi semplicemente di un problema costituzionale (esclusi ritardi di sviluppo, sia chiaro). Al di là di ciò che dice lo Standard, sarebbe solo un Siberian un po' piccolo ma sano. Altrimenti, escluse tutte le possibili patologie - importantissimo - (assorbimento, parassitosi e quant'altro - è il tuo veterinario a decidere come procedere), e questo vale anche per escludere rallentamenti di sviluppo, e constatato che anche le feci siano ben formate, probabilmente potresti provare ad aumentare il cibo (da dividere sempre in due pasti). A naso ci sembra un po' pochino. Potresti intanto passare a 400 grammi. Se ti riferisci alle tabelle che trovi sulle confezioni devi regolarti guardando al peso che avrebbe se fosse in carne per la sua età e non al suo peso da cagnolino magro. Senti per questo anche il tuo veterinario. Tieni comunque presente che il Siberian mette su struttura intorno l'anno e mezzo, alcuni soggetti continuano fin ai due anni.
Mangia volentieri? Ha avuto malattie da piccolo? Parassitosi intestinali di recente? Ultimo esame parassitologico delle feci? Controllo della Leishmaniosi?
Grazie della fiducia accordataci e facci sapere!


Domanda di Donato di Pistoia:
Circa 5 mesi fa o preso un cane dal canile anzi non è esatto lo preso dal proprietario dopo che era arrivato al canile in stato di denutrizione avanzata tanto che non si pensava a un suo recupero, comunque il cane ora sta con me e sembra abbia recuperato bene il suo vecchio nome era shiamano e il proprietario, se cosi si può dire , mi ha riferito che il cane non solo e di razza ma che ha anche vinto delle gare a livello nazionale voi , per caso ne avete notizie di un siberian con questo nome la zona di provenienza e pistoia
questa e solo curiosita la domanda più importante , invece , riguarda il carattere del cane, è molto affettuoso quanto fiero e indipendente , premetto non mi interessa che si sottometta non mi importa proprio ma vorrei portarlo con me a giro nei boschi senza guinzaglio vorrei lasciarlo un po libero ma se le faccio non mi torna più indietro come debbo fare ?

Risposta:
Un cane che abbia fatto expo è iscritto all'ENCI. Quindi ha un pedigree. Il cane dovrebbe avere il tatuaggio ENCI (piatto coscia, grassella, interno orecchio) oppure avere già un microchip che lo identifica anche all'ENCI. Il vecchio proprietario dovrebbe dirti se questo documento esiste (pedigree). Oppure se trovi tatuaggi o se il cane già aveva il microchip potresti provare a chiedere all'ENCI di Milano (in Internet www.enci.it).

Per l'altro quesito, il più importante, dipende da come il cane è abituato ed è stato addestrato. Su un cane adulto che non conosca il richiamo (soprattutto un Siberian) è abbastanza duretto il lavorarci. Puoi provare in ampi spazi recintati (attenzione il cane capisce che è dentro un recinto), chiamare il cane, se viene premiarlo, se non viene dargli le spalle allontanandosi e richiamarlo di nuovo. Accovacciati quando lo chiami. Con molta pazienza, continua negli esercizi. Grandi coccole e premi alle risposte positive. Ricorda di non legare semplicemente il cane alla fine degli esercizi. Collegherebbe ciò alla fine della libertà e si otterrebbe il risultato che si avvicinerebbe senza farsi prendere. Quindi chiamalo, premialo, lascialo andare (molte più volte), richiamalo, legalo, premialo, scioglilo di nuovo e così via per un po' prima di legarlo definitivamente. Quando ti sentirai sicuro puoi passare a spazi aperti. Pazienza, attenzione e calma sono necessari. C'è chi all'inizio usa una corda lunga legata al collare. Chiama l'animale, lo tira a se e lo premia. Se ci riesci evita quest'ultimo metodo. Facci sapere.


Domanda di Sara di Serravalle Sesia:
Sto per acquistare un cucciolo di siberian husky. Ho contattato 2 sleddogger (si dice così?): uno vende cuccioli di 2 mesi, gli altri ne hanno già 3?
Essendo entrambi piuttosto distanti da casa mia (almeno un paio d'ore), prima di recarmi di persona a vedere la cucciolata vorrei sapere qual'è l'età migliore
La veterinaria dice che più piccoli sono più "addestrabili" ma anche più delicati (rischio virus, vaccini...). Da che età diventa difficile educarli?
E un'altra cosa: x entrambe i casi posso subito portarli a passeggio o devo aspettare che crescano un po'?
Grazie
Sara

Risposta:
Entrambe le età vanno bene. I cuccioli non vanno MAI ceduti sotto i due mesi; pena problemi sanitari e caratteriali (anche seri). Noi li cediamo a tre mesi e ci sentiamo più tranquilli. Un cucciolo è addestrabilissimo ad entrambe le età. E' piccolo! In realtà un cane è sempre addestrabile, se è un cane che ha avuto una corretta socializzazione con i suoi simili e con l'uomo (ed ecco perché deve stare almeno due mesi con madre e fratelli). Certo, un cane grande presenta maggiori difficoltà iniziali. Per l'educazione base si lavora bene sin ai quattro mesi senza problemi. Poi il cucciolo inizia a seguire meno e bisogna essere più bravi nell'insegnare il richiamo (sul quale devi quindi cominciare da subito). Generalmente è il veterinario che t'indicherà quando il cagnolino potrà uscire tranquillamente in mezzo agli altri e ciò è legato soprattutto alla profilassi vaccinale. Quindi appena sarà possibile porta il tuo cane in mezzo agli altri a socializzare ed inizia morbidamente l'educazione di base. Soprattutto il richiamo.
Per il resto nel prendere il cane i soliti consigli base: fatti mostrare i genitori (o dire dove eventualmente lo stallone è e magari farti mostrare delle foto), controlla lo stato generale del cucciolo e dei suoi fratelli (dovranno essere tutti molto vispi), chiedi se l'allevatore poi continuerà a seguirti con consigli e quant'altro. Un bravo allevatore alla cessione ti firmerà un foglio in cui garantirà il cane per le malattie vaccinali specie specifiche per un periodo adeguato (legato ai tempi d'incubazione, il cucciolo deve uscire dall'allevamento sano) e per gli eventuali accidenti a base ereditaria. A tal proposito è bene che entrambi i genitori abbiano fatto almeno il controllo per le oculopatie ereditarie (il Siberian ha una discreta incidenza di cataratta congenita). Ci basiamo su ciò che noi normalmente facciamo alla cessione. Un saluto ed un in bocca al lupo a te ed al tuo cucciolo (e tanti anni felici!).


<< precedente    successiva >>

 

 

 

 

Segnalaci!  segnala questo sito ad un amico

  | Home | Chi siamo | Cani | Team | Un ricordo | Foto | La razza | Sport | Libri | Download |
| Video | Articoli | Approfondimenti | Forum | FAQ | Cartoline | Letteratura | | Rescue | Meteo |
| Link | NewsLetter | RSS-XML | E-Mail |