SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
Siberian Husky!
Lunedì 25-9-2017
Ci sono 2 utenti online
Ore 06:16
Azienda apistica -miele - Link esterno

Leishmaniosi: informati! - Link esterno

Siberian Husky Rescue - Link esterno


Debora Segna istruttore cinofilo - Link esterno


Canadian Inuit Dogs - Link esterno


Best browser
Mozilla Firefox 2+
Testato su
MSIE 6+ - Google Chrome 3 -
Opera 7 - Konqueror 3

Best Res. 1024 X 768

Testi, foto, layout e programmazione
by Maurizio Guiducci
Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza creative commons - Link esterno
Licenza Creative Commons

Note sulla licenza & credits


Realizzato con open software
MySql Data Base - Link esterno    PHP linguaggio Open Source - Link esterno


Validato consorzio W3C
Valid HTML 4.01 Transitional - Link esterno  w3c css


Punto Informatico, l'evoluzione della rete - Link esterno


Note sulla privacy


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è pertanto un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001
 

ULTIMA MODIFICA PAGINA: 03-2-14

Frequent Asked Questions

Cerca tra le FAQ, puoi usare anche una parola chiave:


...oppure fai tu una domanda >>

Sono stati trovati 287 risultati, suddivisi in 58 pagine.

Questa è la pagina 23


<< precedente    successiva >>

Domanda di Geppo di Rho:
Ho appena vissuto una situazione per me nuovissima, la cagna del mio vicino, un husky di 11 anni ,ha avuto rapporti durante l'ultimo calore con un cane randagio ed è rimasta gravida. Tanta è stata l'attenzione per l'attesa dei cuccioli che proprio questa sera è avvenuto il parto.
Il primo cucciolo è nato morto....dopo circa 15 minuti di leccate la madre lo stava divorando, al che, sentito il veterinario, il cucciolo morto è stato tolto.
dopo circa 1 ora nasce il secondo...la madre spacca la placenta e la scena è stata terribile, la cagna si è mangiata placenta e cucciolo.
A questo punto mi informo in internet e leggo che tale comportamento è dato dal fatto che la cagna era disturbata dalla presenza di estranei....la lasciamo a questo punto sola e al buio.
Mi chiedo...perché un tale comportamento da parte della madre? Spero tanto che domattina io possa trovare almeno un paio di cuccioli!!! vi faro sapere!

Risposta:
E' altamente probabile faccia così anche con gli altri cuccioli.
Ipotesi di motivo possono essere la tarda età e nessuna gravidanza precedente ed il fatto che il cucciolo morto dovevate toglierlo subito.
Assisti la cagna. Appena nasce il cucciolo rompi tu il sacchetto pizzicandolo colle unghie e le punte delle dita e quindi recidi, sfilacciandolo colle dita, il cordone ombelicale (se necessario stringilo finché non cessa di sanguinare). Impedisci alla cagna di farlo. Solitamente inizia dal cordone e finisce col divorare il cucciolo dall'addome. Asciuga bene il cucciolo sfregandolo delicatamente con uno straccio asciutto sulla schiena e poggiando su degli asciugamani, all'inizio mettilo a testa in giù e scuotilo leggermente. Continua a stimolarlo finché non lo vedi ben vitale. Aspetta non perda più sangue (e ne sia asciutto) per darlo alla madre. Se non sei in grado di fare tutto ciò fatti assistere da un veterinario. Dai il cucciolo alla madre e controllala a vista senza pausa ed intervieni se le leccate sulla pancia (dove c'è il monconcino del cordone) diventano troppo insistenti. Dissuadila, tiragli indietro la testa, sgridala. Devi per i primi giorni controllarla molto da vicino. Se possibile facendo dei turni notturni. Dopodiché il problema dovrebbe rientrare. Se la cagna dimostra di non accettare comunque i cuccioli dovrai toglierglieli ed allattarli artificialmente (col consiglio veterinario su modi e tempi). Solitamente il divorare i cuccioli avviene durante le prime ore dopo la nascita ed è chiaramente un atteggiamento anomalo (non il mangiare il cucciolo morto). Assai raro nel Siberian (personalmente non l'abbiamo mai visto). Non è la presenza umana che lo scatena; quella eventualmente può dare altri problemi tipo il ritardare il parto. Controlla anche bene e fai controllare che la cagna abbia espulso tutti i cuccioli perché temiamo che vista l'età possa mancare ad un certo punto di "spinta".


Domanda di Regina di Roma:
Salve, vorrei sapere due cose sul bellissimo siberiano dagli occhi di ghiaccio, per prima cosa vorrei sapere se nonostante il carattere indipendente e la sua incapacità di fare la guardia , ma poi è davvero così, l' husky in caso di pericolo ha l'istinto di difendere il suo padrone, oppure anche questo non rientra nelle sue attitudini .Seconda cosa vorrei sapere come si fa ad insegnargli efficacemente
a non tirare al guinzaglio e a ritornare se lasciati liberi. Grazie per le informazioni, Saluti.

Risposta:
Il Siberian non sa fare assolutamente la guardia. Tuttalpiù, i soggetti più timidi, possono avvisare dell'avvicinarsi di un estraneo con un abbaio nervoso. Il Siberian Husky è un cane amico di tutti gli uomini e nei suoi compiti non rientra la difesa. Non ti aspettare che un Siberian difenda il suo padrone; non rientra proprio nelle sue attitudini e capacità.
Per l'educazione, fai un giretto sul sito, in particolare sul forum (dove la conduzione al guinzaglio è stata trattata) e troverai parecchi consigli.


Domanda di Desirèe di Campobasso:
Ciao,ho un cucciola di s.husky di 2 mesi,che morde sempre e non so se lo fa perché è piccola e quindi con il tempo non lo farà più oppure se è il normale comportamento di questa razza. Inoltre sto iniziando ad educarla ma nn ascolta mai.

Risposta:
Un pochino di pazienza!
La cucciola è piccola e quindi deve avere il tempo d'imparare e tu la pazienza d'insegnare. Le cose si ottengono per gradi e con dolcezza, calma, pazienza e coerenza. Il suo mordere è un gioco. Sgridala se lo fa troppo irruentemente. Per il resto è tutto normale; vedrai i risultati non tarderanno ad arrivare.


Domanda di Gian Luca di Santa maria maggiore:
Ho da poco preso un cane,(una settimana) un incrocio tra un husky ed un cane da caccia. Ha 8 anni e per sette ha vissuto in un canile.
E' molto affettuoso e socievole con me e con gli altri cani. Nonostante lo porti a passeggiare due volte al giorno per circa un'oretta, dimostra sempre una certa irrequietezza al ritorno nel suo recinto e piange , abbaia ed ulula per molto tempo. Anche di notte....
Vorrebbe essere sempre coccolato e rimanere sempre in compagnia di qualcuno.
Essendo stato nel canile, in gabbia con un altro cane maschio, credete che soffra di solitudine? Potra' abituarsi a vivere da solo o saro' costretto a prendere un altro cagnolino?

Risposta:
I cani, ed il sangue Siberian, non amano comunque restar soli. Le ululate soprattutto all'inizio sono la norma; poi spesso capiscono che la solitudine è solo temporanea (magari solo per la notte). Però il tuo cane con sette anni di canile alle spalle sicuramente soffrirà una sindrome d'abbandono e avrà paura di perdere la sua trovata felicità. Cerca di stargli vicino il più possibile ed insisti per vedere se si abitua a restare per dei periodi, all'inizio brevi, da solo. In generale dovresti non tornare da lui finché ulula e si lamenta (capirebbe che ciò funziona) ed andarci non appena smette. Se la situazione non si risolvesse un altro compagno peloso sarebbe probabilmente una soluzione. Però ti consigliamo di insistere almeno un po'. Di solito il problema si risolve, anche con cani che hanno avuto i problemi del tuo.
In ultima ti vogliamo fare i complimenti per la scelta di aver preso un cane al canile, scelta immaginiamo non semplice. Pur allevando continuiamo a ripetere che cercare questa soluzione oltre che fare felici noi rende la felicità ad un altro essere che ha sofferto per qualche idiota bipede. Soprattutto chi vuole un cane da compagnia e non gl'interessano genealogie od altro farebbe bene a scegliere questa strada.


Domanda di Mirko di Tagliacozzo:
Cari allevatori il vostro sito è molto interessante, vorrei porvi una domanda: quanto viene un cucciolo femmina? perchè è da qualche mese che sto pensando di comprare un siberian husky.
Se tutto va bene me lo comprerò quest'estate, anch'io lo dovrò tenere in un appartamento, ma vorrei porvi un'altra domanda: va bene un appartamento? E quanto tempo giornaliero dovrò dedicargli?
Secondo me il tempo giornaliero da dedicargli è circa 1h30.
Siete d'accordo? Aspetto vostre notizie al più presto.

Risposta:
Grazie per gli apprezzamenti al sito.
Un serio allevatore difficilmente farà differenze tra maschio e femmina. Sono altre le variabili da valutare ed il lavoro che c'è dietro è sempre lo stesso. Queste distinzioni spesso le fanno i commercianti che trattano il cane solo come merce... ma questi non c'interessano.
Il costo di un cucciolo, preso presso un buon allevamento difficilmente andrà sotto i 700 euro, con variazioni legate alle genealogie. Sotto questi prezzi è bene dubitare della provenienza del cucciolo. Differente è il discorso per i privati che possono fare prezzi inferiori (ma bisogna verificare sia vero siano privati e comunque sono pochi i privati (ci sono, per carità!) in grado di garantire un accoppiamento oculato). Comunque il prezzo è l'ultima cosa da chiedere. E' necessario capire chi si ha di fronte, vedere i cani, conoscere il carattere della razza, chiedere informazioni, ricevere delle garanzie e farsi assicurare sull'assistenza "post vendita".

Ripetiamo che l'importante non è appartamento sì o no ma il tempo e la presenza che si dedicano al cane. Non quantizzeremo in ore. Per le tre uscite un paio d'ore vanno anche bene, ma importante sarà la tua presenza al suo fianco. Se il rapporto col cane si limita alle sole passeggiate è meglio non farsene compagni. Se, oltre le passeggiate, poi dividerete anche parte del tuo tempo, allora andrà bene. Poi, magari, nei fine settimana l'uscita sarà più "sostanziosa". E' importantissimo il cane non resti troppo solo.


<< precedente    successiva >>

 

 

 

 

Segnalaci!  segnala questo sito ad un amico

  | Home | Chi siamo | Cani | Team | Un ricordo | Foto | La razza | Sport | Libri | Download |
| Video | Articoli | Approfondimenti | Forum | FAQ | Cartoline | Letteratura | | Rescue | Meteo |
| Link | NewsLetter | RSS-XML | E-Mail |