SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
Siberian Husky!
Lunedì 25-9-2017
Ci sono 3 utenti online
Ore 06:27
Azienda apistica -miele - Link esterno

Leishmaniosi: informati! - Link esterno

Siberian Husky Rescue - Link esterno


Debora Segna istruttore cinofilo - Link esterno


Canadian Inuit Dogs - Link esterno


Best browser
Mozilla Firefox 2+
Testato su
MSIE 6+ - Google Chrome 3 -
Opera 7 - Konqueror 3

Best Res. 1024 X 768

Testi, foto, layout e programmazione
by Maurizio Guiducci
Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza creative commons - Link esterno
Licenza Creative Commons

Note sulla licenza & credits


Realizzato con open software
MySql Data Base - Link esterno    PHP linguaggio Open Source - Link esterno


Validato consorzio W3C
Valid HTML 4.01 Transitional - Link esterno  w3c css


Punto Informatico, l'evoluzione della rete - Link esterno


Note sulla privacy


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è pertanto un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001
 

ULTIMA MODIFICA PAGINA: 03-2-14

Frequent Asked Questions

Cerca tra le FAQ, puoi usare anche una parola chiave:


...oppure fai tu una domanda >>

Sono stati trovati 287 risultati, suddivisi in 58 pagine.

Questa è la pagina 26


<< precedente    successiva >>

Domanda di Salvo di Palermo:
Salve, per farmi un'idea dello stato di crescita del "mio amico quattro-zampe", vorrei chiedervi indicativamente che dimensione ha un esemplare maschio di 10-11 mesi e fino a che età continua a crescere? in altezza e in larghezza? Adoro il vostro sito, ma perché non aggiungete una bella tabella con le proporzioni età-peso-altezza relativi al periodo della crescita? comunque grazie

Risposta:
Il Siberian si trova in una categoria media, tra le razze canine, per quel che riguarda l'accrescimento. La fase iniziale è più rapida e raggiunge un picco intorno il terzo mese. L'accrescimento si protrae almeno fino al quindicesimo mese ma generalmente un Siberian Husky si può dire ben sviluppato solo intorno ai due anni di vita. L'altezza definitiva viene raggiunta prima (anche intorno l'anno o poco più), la struttura ed il peso abbastanza più tardivamente. Il peso di un cucciolone di 10 - 11 mesi, con le variazioni inevitabili legate a sesso, alimentazione ed anche linea di sangue, è dai 16 ai 20 chilogrammi.
Il tuo consiglio riguardo il sito è molto valido e pensiamo di prenderlo in considerazione. Volevamo aggiungere delle informazioni sulla fisiologia di questo cane, ad una tabella di accrescimento non avevamo pensato; la inseriremo sicuramente in questo contesto. Grazie per il consiglio e per i complimenti.


Domanda di Gabriele di Napoli:
Ciao, innanzitutto vi vorrei fare i complimenti per il vostro sito.
E da circa un anno che stavo valutando se acquistare o no un S.Husky, adesso mi sono deciso e ho contattato l'allevamento "*******" adesso dovrei andar a prendere la mia bella cucciola tra circa una settimana, adesso però vorrei farvi delle domande:
1) L'allevamento che ho contattato e affidabile?, o devo aspettarmi brutte sorprese?
2) Come devo accoglierla in casa in modo che si trovi già da subito a suo agio?
3) Ho già posseduto dei cani maschi in passato ma non ho mai avuto una femmina come mi devo comportare?
4) A che età devo farla accoppiare?, ho sentito dire che per la salute della cucciolona è meglio di non farle fare piu' di 5 cuccioli in tutta la sua vita e vero?
Poi ho domandato all'allevatore, chi contattare per farla accoppiare, e lui mi ha risposto che se io voglio la posso portare da lui xchè ha 3 bei stalloni, mi posso fidare?

Risposta:
Non possiamo darti pareri su altri allevamenti, possiamo rispondere per ciò che facciamo noi nell'allevare e cedere i nostri cuccioli. Per quel che ci riguarda li cediamo a tre mesi (un cucciolo NON va ceduto MAI sotto i DUE) con piano vaccinale improntato, sverminazioni di base effettuate, con microchip impiantato e certificato, con una scrittura privata a garanzia del nuovo proprietario, con un foglio informazioni per il veterinario (riguardo cucciolo, cucciolata e genitori), con fotocopia delle pratiche presentate all'ENCI per il pedigree (che sarà disponibile dopo alcuni mesi). I genitori sono visionabili e sono certificati esenti per quel che riguarda le oculopatie ereditarie (patologie molto più frequenti, in particolare la cataratta congenita, di quel che si pensa, o meglio, si dice).
L'allevatore non esaurisce il suo compito poi nel cedere il cucciolo ma continua ad assistere il nuovo proprietario, con consigli e quant'altro.
In ogni caso fai trovare alla tua nuova compagna un posto suo ed alcuni giocattoli adatti alla sua età. I primi giorni sii molto dolce e non spaventarla. Gioca molto con lei. Ricorda che, nell'insegnamento, i premi hanno valore di rinforzo per un atteggiamento, le sgridate di inibizione. Le sgridate pur se secche NON devono essere mai violente e si devono limitare al tono di voce (non serve strillare), tuttalpiù ad una scrollatina sulla collottola (ne' più ne' meno quello che fa la mamma). I primissimi giorni evita di sgridarla comunque permettendole di ambientarsi. Quindi aspetta un paio di giorni prima di insegnargli a non sporcare od altro.
Differenze tra maschi e femmine sono minimi. Il "problema" calore in realtà è un falso problema. Ovviamente quando è in estro eviterai di portare la cagnolina nei parchi pubblici o libera. Generalmente, ma le variazioni individuali sono grandi, una femmina è più facilmente educabile di un maschio.
Per accoppiarla devi intanto essere sicuro di poter dar via tutti i cuccioli ed a persone che sapranno tenerli (ti assicuriamo che non è facile). Comunque non prima del terzo calore e mai oltre il settimo anno (se la cagna ha già avuto gravidanze). Altrimenti non accoppiarla dopo il quarto anno.
Per il resto non ci sembra eticamente corretto esprimere valutazioni su altri allevatori, essendo noi stessi allevatori.


Domanda di TheSoulforged di Bergamo:
Buona sera,
stavo prendendo in considerazione l'acquisto/adozione di un husky, ora il mio problema è che vivo in appartamento e non ho giardino. Ovviamente lo porterei con me a fare attività fisica e sarebbe un buon modo per farmi uscire un po di casa. vorrei sapere se è possibile, molte persone mi dicono che non posso tenere un husky in apaprtamento, ma leggendo un po le faq ho visto che si dice che è possibile...non capisco piu quale delle due cose sia la piu possibile =/.
mi scuso se sono ripetitivo ma è tardi e ora devo proprio scappare. (genitori che mi beccano alle 4 di mattina al pc, circostanza spiacevole =/)
grazie.
Enea

Risposta:
Per il Siberian il problema non è appartamento sì, appartamento no. La necessità assoluta è la non solitudine (va lasciato solo veramente molto ma molto poco) e la possibilità di fargli fare buona attività motoria, possibilmente anche a carattere sportivo (va benissimo il trekking montano ma anche le lunghe passeggiate e corse nei parchi cittadini). Insomma se hai molto tempo da dedicare a lui e se il cane resterà solo veramente molto poco, il problema appartamento non si pone. Di contro, se il tempo che gli puoi dedicare è poco e se il cane resterebbe costretto molto tempo da solo, anche il più grande giardino non l'appagherebbe e sarebbe un animale infelice.


Domanda di Davide di Torino:
Il mio husky di 8 anni, mi ringhia se mi avvicino e non riusciamo a mettergli la museruola perché non si fa avvicinare....
Come fare, potrebbe essere una gravidanza immaginaria, oppure una reazione al fatto che ci siamo assentati per qualche giorno da casa?
Grazie

Risposta:
Il Siberian generalmente non manifesta atteggiamenti palesemente aggressivi nei confronti dell'uomo, anche di estranei. Fare un'ipotesi con così pochi "indizi" è assolutamente difficile. Come erano i suoi atteggiamenti prima? Perché la museruola? Solamente per uscire o perché la vedete aggressiva? Se è così rischiate di peggiorare la situazione nel mettergliela poiché la vedrebbe come un'aggressione. Per quel che riguarda la "gravidanza immaginaria", ci verrebbe da escluderla perché non giustificherebbe un atteggiamento così aggressivo, almeno come lo descrivete. Sicuramente è qualcosa di anomalo, magari qualcosa che è successo e di cui non vi siete resi conto ma che comunque si è innestato in una situazione già "difficile". Pur se la cosa non ci ha mai convinto molto, se l'atteggiamento continua, potreste provare a rivolgervi ad un veterinario comportamentista.


Domanda di Paolo di Brescia:
Buongiorno,
ho un siberian husky femmina di 6 anni, che dà la caccia a qualisasi animale passi nel nostro giardino.
Mi chiedevo se pensa sia possibile che possa convivere con altri due cani, che a mia moglie piacerebbe prendere, cioè una coppia di cani labrador adulti
Cordiali Saluti
Paolo

Risposta:
L'"aggressività" del Siberian si esplica nella caccia verso animali considerati prede (per dimensioni, atteggiamento, apprendimento culturale). Un cane equilibrato, di qualsiasi razza, con i propri conspecifici ha rapporti regolati da una serie di linguaggi codificati e predeterminati. In particolare il Siberian è ottimo animale di branco e, con le dovute attenzioni, non dovresti avere problemi a farlo condividere con altri cani.


<< precedente    successiva >>

 

 

 

 

Segnalaci!  segnala questo sito ad un amico

  | Home | Chi siamo | Cani | Team | Un ricordo | Foto | La razza | Sport | Libri | Download |
| Video | Articoli | Approfondimenti | Forum | FAQ | Cartoline | Letteratura | | Rescue | Meteo |
| Link | NewsLetter | RSS-XML | E-Mail |