SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
Siberian Husky!
Martedì 26-9-2017
Ci sono 2 utenti online
Ore 14:50
Azienda apistica -miele - Link esterno

Leishmaniosi: informati! - Link esterno

Siberian Husky Rescue - Link esterno


Debora Segna istruttore cinofilo - Link esterno


Canadian Inuit Dogs - Link esterno


Best browser
Mozilla Firefox 2+
Testato su
MSIE 6+ - Google Chrome 3 -
Opera 7 - Konqueror 3

Best Res. 1024 X 768

Testi, foto, layout e programmazione
by Maurizio Guiducci
Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza creative commons - Link esterno
Licenza Creative Commons

Note sulla licenza & credits


Realizzato con open software
MySql Data Base - Link esterno    PHP linguaggio Open Source - Link esterno


Validato consorzio W3C
Valid HTML 4.01 Transitional - Link esterno  w3c css


Punto Informatico, l'evoluzione della rete - Link esterno


Note sulla privacy


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è pertanto un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001
 

ULTIMA MODIFICA PAGINA: 03-2-14

Frequent Asked Questions

Cerca tra le FAQ, puoi usare anche una parola chiave:


...oppure fai tu una domanda >>

Sono stati trovati 287 risultati, suddivisi in 58 pagine.

Questa è la pagina 29


<< precedente    successiva >>

Domanda di Francesco di Padova:
Ciao io ho un siberian di quasi10mesi e siccome tutti dal veterinario all'allevatore che me l'ha consegnato non fanno che ripetermi ch è un bellissimo esemplare vorrei avvicinarmi con lui al mondo delle mostre.Il cane è bene educato tuttavia il portamento al guinzaglio non è perfetto , al comando fermo non si posiziona sempre in modo perfetto e non ama particolarmente che estranei li ficchino le dita in bocca per guardare i denti;volevo chiedere quali sono i requisiti minimi di comportamento perche il cane possa fare una mostra?
Volevo cmq farvi i complimenti e ringraziarvi perche se non avessi trovato questo sito probabilmente non avrei comprato un siberian e mi sarei perso qualcosa di unico.

Risposta:
Per la valutazione il cane deve essere in grado di rimanere fermo, possibilmente in stazione, cosa che fa abbastanza naturalmente nel caso sia ben costruito, deve inoltre consentire al giudice di farsi toccare e guardare in bocca. Deve saper sfilare con un passo regolare ed al trotto in tondo ed in direzione rettilinea avanti ed indietro. La cosa che ti consigliamo è di andare a vedere una mostra canina appena possibile. Così ti farai un'idea precisa. Grazie dei complimenti.


Domanda di Patrizia di Teramo:
Alcuni mesi fa abbiamo acquistato una femmina di husky da un allevamento, tramite un sito internet; quando l'abbiamo portata a casa la veterinaria si è accorta di un problema di prognatismo. Essendo il nostro primo cane non sapevamo niente di questi difetti, ma informandoci abbiamo saputo che si tratta di un difetto genetico. I nostri dubbi sono: la cattiva occlusione dei denti può provocare conseguenze per la sua salute? Quando sarà ora potremo fare accoppiare la nostra piccola e quante sono le probabilità che i cuccioli ereditino lo stesso problema? La veterinaria a cui ci siamo rivolti, infatti, ha cercato in tutti i modi di scoraggiarci a tenerla, ma noi ci siamo rifiutati di restituirla ed ora ci vengono mille dubbi.
Vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta e vi faccio tanti complimenti per il bel sito.

Risposta:
In effetti voi non avete colpe: un onesto allevatore non vende un cane con un difetto palese o tuttalpiù lo cede a rimborso spese dicendo chiaramente qual'è il problema. Non abbiamo notizia di gravi problemi per la masticazione, perlomeno sui tempi brevi. Al limite potrebbe essere necessario intervenire sui denti se la chiusura dovesse creare problemi. Insomma la salute del cane non dovrebbe essere compromessa. Riteniamo però non opportuno far riprodurre il cane con un difetto palese di questo genere. Ommeglio: anche per un allevatore e se fossimo in presenza di un soggetto eccezionale per tutto il resto e magari con una genealogia entusiasmante, ci sarebbero seri problemi nel "rischiare" l'accoppiamento. E questo per un esperto che inoltre possa disporre di un grande bacino di soggetti, le cui caratteristiche riproduttive siano note. Insomma fossimo privati avremmo una miriade di possibilità di fallire. Ed in ogni caso il carattere genetico che determina l'anomalia ce lo "porteremmo dietro". Capiamo che non vogliate disfarvi del cane perchè naturalmente, e come è giusto che sia, gli volete bene, spero che però chi ve lo ha venduto si assuma le proprie responsabilità in termini di risarcimento (che vi spetterebbe di diritto), cosa abbastanza più facile se aveste compilato un qualche contratto fra di voi.


Domanda di Patrizia di Teramo:
Ho un husky di undici mesi, del peso di ventiquattro chili, che non vuole assolutamente mangiare il suo mangime. Dopo vari ed inutili tentativi, avrei deciso di passare all'alimantazione casalinga (anche se mi è stata sconsigliata dalla veterinaria). Vorrei un vostro parere e, se possibile, uno schema di base sulle quantità di cibo da dare al mio cane e su come prepararlo.
Vi ringrazio infinitamente, sperando che possiate aiutarmi.

Risposta:
Il tuo cane è un furbone perché ha capito che facendo leva su di voi potrà arrivare a mangiare "tartine al caviale". E' abbastanza normale che un cane di casa provi ad soddisfare le sue brame. E queste sono principalmente volte al cibo. Ci provano e spesso ottengono la scalata del gusto. Noi consigliamo sempre fermezza: una volta trovata la crocchetta che ci sembra di qualità, non impietosirsi. Una buona crocchetta è migliore del pasto casalingo, intanto perché integrata nella giusta quantità e costantemente. Oltretutto il cane è costretto a masticare, e questo è un punto importante. Insomma, aspetteremmo a passare ad un pasto casalingo.


Domanda di famiglia Gerva di Bergamo:
Abbiamo adottato una femmina di Husky di sette anni, ci sembra molto diffidente e poco espansiva, e' un comportamento normale per questa razza ???

Risposta:
I siberian sono cani molto amichevoli ed affettuosi. Naturalmente ci sono differenze caratteriali da soggetto a soggetto ma tutti rientarno in questa descrizione. Le ipotesi possono essere tante, da dove viene la vostra cagnina, come ha vissuto? Forse è ancora un po' diffidente perchè è da poco con voi? Comunque ribadiamo che no, sono, chi più chi meno, espansivi e giocherelloni. Forse è ancora impaurita?


Domanda di Giacomo di Roma:
Ciao e davvero tantissimi complimenti per il sito! Volevo sapere fino a quanti mesi si può prendere un cucciolo con la sicurezza di abituarlo alla convivenza con altri animali domestici. In particolare, io ho una gattina di un anno e ho trovato un bellissimo cucciolo di husky in un allevamento...vorrei comprarlo ma ha gà 4 mesi e mezzo...corro il rischio di non riuscire a farli convivere?
GRAZIE MILLE!!

Risposta:
Un cucciolo dell'età che ci dice è "un bimbo": malleabilissimo ed educabile. L'unica attenzione è che giocando non sia troppo irruento. E, naturalmente, attenzione alle gelosie della gattina.


<< precedente    successiva >>

 

 

 

 

Segnalaci!  segnala questo sito ad un amico

  | Home | Chi siamo | Cani | Team | Un ricordo | Foto | La razza | Sport | Libri | Download |
| Video | Articoli | Approfondimenti | Forum | FAQ | Cartoline | Letteratura | | Rescue | Meteo |
| Link | NewsLetter | RSS-XML | E-Mail |