SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
Siberian Husky!
Martedì 26-9-2017
Ci sono 2 utenti online
Ore 14:48
Azienda apistica -miele - Link esterno

Leishmaniosi: informati! - Link esterno

Siberian Husky Rescue - Link esterno


Debora Segna istruttore cinofilo - Link esterno


Canadian Inuit Dogs - Link esterno


Best browser
Mozilla Firefox 2+
Testato su
MSIE 6+ - Google Chrome 3 -
Opera 7 - Konqueror 3

Best Res. 1024 X 768

Testi, foto, layout e programmazione
by Maurizio Guiducci
Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza creative commons - Link esterno
Licenza Creative Commons

Note sulla licenza & credits


Realizzato con open software
MySql Data Base - Link esterno    PHP linguaggio Open Source - Link esterno


Validato consorzio W3C
Valid HTML 4.01 Transitional - Link esterno  w3c css


Punto Informatico, l'evoluzione della rete - Link esterno


Note sulla privacy


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è pertanto un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001
 

ULTIMA MODIFICA PAGINA: 03-2-14

Frequent Asked Questions

Cerca tra le FAQ, puoi usare anche una parola chiave:


...oppure fai tu una domanda >>

Sono stati trovati 287 risultati, suddivisi in 58 pagine.

Questa è la pagina 37


<< precedente    successiva >>

Domanda di Marianna di Ariano Irpino:
Buongiorno,
ho un siberian husky di due anni è la fine del mondo, ma non è molto amichevole con gli altri cani e se trova un gatto l'elimina cosa posso fare?? Visto che ho provato di tutto.
E se prendessi un altro husky per compagnia ???
Ringrazio anticipatamente, i Vs/ cuccioli sono bellissimi. Complimenti.

Risposta:
Ciao e grazie anche a nome dei nostri cuccioli. Una delle caratteristiche della razza del Siberian Husky è proprio quella di essere tenacissimi cacciatori. Questo non vuol dire che non possano convivere con gatti ma il gatto in questione deve essere presente fin da quando il cane è cucciolo e così entrare a far parte del branco (attenzione, continuerà comunque a cacciare gli altri gatti!). Se così non fosse, l'unica è di evitare il contatto con "animaletti", gatti, polli ecc. che scatenerebbero il suo istinto di predazione. Per il resto normalmente è una razza che non ha problemi particolari di aggressività con altri cani; sei sicura di non scambiare normali atteggiamenti di "misurazione" con altri suoi simili per zuffe incipienti? Il loro linguaggio non è dettato dal galateo. Sono cani: parlano piuttosto diretto e senza tanti complimenti! Riguardo il prendere un altro cane per compagnia, superato il primo periodo di ambientamento (e di accettazione da parte del tuo attuale) del nuovo inquilino, certamente il tuo cane avrebbe un compagno di giochi con cui annoiarsi meno.
Un saluto


Domanda di Chiara di Trieste:
Disturbo nuovamente perchè mi sono venute in mente un paio di altre domande: premetto che desidero fortemente avere due cani (non un altro S.H. però), l'altr'anno ho sperimentato una cosa molto spiacevole e triste: ho preso al canile una cagnetta meticcia sterilizzata di circa 1 anno (siamo andati a prenderla in macchina con il mio cane), il canile era lontano dalla nostra città e al ritorno i cani sono stati insieme in macchina per circa 3 ore senza che succedesse niente, io ero contentissima perchè avevo previsto dei problemi che invece non si erano verificati. Invece i problemi sono iniziati a casa: il mio cane, un bonaccione, è diventato improvvisamente nervoso e aggressivo verso la cagnetta (pur senza farle mai del male); abbiamo passato una settimana d'inferno e alla fine abbiamo deciso di darla ad una famiglia (con cui sta bene, abbiamo verificato!); devo rinunciare all'idea di avere un altro cane?
Altro problema: il mio S.H. ha una macchia rossa abbastanza estesa ai lati del muso e sul mento e non sappiamo assolutamente di cosa si possa trattare, inoltre ha la tendenza a leccarsi una zampa (sempre la stessa), lacerandosi addirittura la pelle e formando una macchia rossa uguale a quella che ha sul muso (ho ipotizzato qualche turba comportamentale, ma mi sembra che sia sempre stimolato, non è mai solo in casa e lo porto fuori quasi due ore al giorno, senza contare i week end in cui è libero di correre con i suoi amici...), inoltre sa di fare una cosa sbagliata, perchè quando gli diciamo di non leccarsi, lui, da gran furbacchione, fa "l'indiano" e si mette a leccare il pavimento...!! Cosa possiamo fare? Le zampe sono punti molto sensibili per lui e non se le lascia toccare...
Grazie mille per l'attenzione!

Risposta:
E' normale che l'incontro in territorio neutrale, fra il tuo cane e la cagnina del canile, sia stato "indolore": fuori territorio non c'è nulla da difendere. Diverso è in casa. In maniera più o meno irruenta è normale che il "padrone di casa" si faccia sentire dal nuovo venuto. E' un naturale tirocinio, dopo qualche tempo il nuovo venuto viene accettato nel branco e tutto procede tranquillamente. Se il tuo cane è equilibrato, come certamente è dato che ci dici che non le mai fatto male, non c'era nulla da temere: solo una rappresentazione di forza senza conseguenze dolorose per la cagnina. Quindi se vorrai un altro cane dovrai, anche se cucciolo, superare questa fase. Ciò che puoi fare è intervenire se "ci va troppo pesantemente" ma senza dare l'idea che il nuovo venuto sia il "cocco" altrimenti crei problemi di gelosia. Un po' come si fa col primogenito quando arriva il fratellino. Per il discorso delle macchie rosse crediamo la cosa migliore sia di riferirsi ad un veterinario per un raschiato cutaneo che molto può indicare o per ciò che questi riterrà più opportuno. Le patologie possibili sono varie spesso facilmente risolvibili, alcune anche secondarie ad alte malattie. E' bene sentire il parere di un professionista.


Domanda di Chiara di Trieste:
Ciao! Ho due domande da porvi: Ho acquistato da un allevamento un S.H. (che adesso ha 4 anni e mezzo) molto bello ma con un difetto di chiusura dei denti (siamo stati avvisati prima di acquistarlo dall'allevatore), il problema è che sul contratto di acquisto l'allevatore ha posto la clausola "non verrà mai consegnato il pedegree". All'epoca ciò non mi aveva creato alcun turbamento, ma successivamente, parlando con diverse persone, mi chiedo il perchè di questa cosa.
Inoltre volevo chiedere se secondo voi il S.H. è un cane da poter addestrare ad esempio all'Obedience o attività del genere, oppure all'Agility; chiedo questo perchè il mio cane è molto bravo e non ha mai creato nessun tipo di problema, ma quando chiedo nei vari centri di addestramento della mia città di iniziare un corso con il mio cane, mi guardano perplessi e non mi danno molte speranze...
Ultima cosa: complimenti per il Vostro sito!!!

Risposta:
Grazie per i complimenti! E' norma che un allevatore se cede un cane con difetti morfologici annulli il pedigree. Chi alleva deve farlo guardando alla selezione e miglioramento della razza e si tutela rendendo di fatto quell'animale non riproducibile. Per chi è al di fuori delle tematiche di allevamento questo discorso può sembrare duro, lo capiamo, ma ti garantiamo che questa prassi è corretta ed ha le sue motivazioni. Ovviamente per chi cerca un cane da compagnia questi difetti sono e sembrano minimali; per l'allevamento sono importantissimi anche perché spesso trasmissibili. L'unica cosa e che un cane con difetti tali da consigliare l'annullamento del pedigree va ceduto col solo rimborso spese. Immaginiamo che per te sia andata così.
Un Siberian oltre che cimentarsi, brillantemente, nel suo lavoro "preferito", il traino, può affrontare anche l'agility ma anche corsi di obbedience. Il problema è che molti addestratori lavorano su altre razze, hanno scarsa o nulla esperienza dei Siberiani, applicano metodi col Siberian inadatti e sono vittime, né più né meno degli altri di tutti i pregiudizi circa questo cane. Devi quindi trovare l'addestratore adatto. L'ideale è iniziare subito con la domanda: "cosa ne pensa del Siberian Husky?". La risposta ti dirà se fidarti...


Domanda di FEDERICA di Roma:
Ciao a tutti,
la mia Kyra di 7 mesi ha imparato quasi del tutto a fare i bisogni fuori di casa tranne.... la pipì!!! O meglio, la fa anche fuori di casa ma fa la pipì talmente tante volte al giorno (1 volta ogni mezz'ora circa) che è impossibile portarla sempre fuori!!! E' normale questa frequenza? Tengo a sottolineare che beve moltissimo, un po' per sete ma secondo anche per noia.
Grazie e ciao,
Federica

Risposta:
Tieni presente che alle volte il troppo bere o l'eccessiva frequenza nel fare la pipì possono avere cause sanitarie; quindi se il problema non rientra a breve senti il tuo veterinario (o meglio, interpellalo comunque). Ciò che possiamo confermare è che i cani spesso, quando giocano, bevono continuamente. La domanda che ci sorge è: sei sicura che la tua Kira abbia ben consolidato il concetto "a casa non si deve sporcare"? Forse fa pipì ad ogni minimo stimolo mentre cani ben educati si trattengono fin quando siano portati fuori. Possiamo consigliarti dapprima un "consolidamento" educativo: sgridala quando sporca e portala fuori, anche "50 volte al giorno". Con questo trattamento e molta pazienza vedrai che i risultati non si faranno attendere. Se dopo qualche giorno, dipende da quanto prontamente impara, o al più un paio di settimane non avrai ottenuto risultati, allora comunque un controllo dal tuo medico veterinario potrà essere necessario per capire se magari non ci sia qualche problema di carattere sanitario.


Domanda di Stefania di Roma:
Al mio cucciolo di tre mesi a volte ho dato "cibi casalinghi"; quando non mangiava il suo mangime(ho provato anche a cambiarlo, ma il risultato è sempre lo stesso e solo recentemente ho trovato quello che sembra gli piaccia); ora sono preoccupata perchè mi hanno detto che cosi incorrerà in un tumore al fegato che in breve lo ucciderà. Vi prego rassicuratemi voi.
Grazie in anticipo e soprattutto per il servizio che offrite. Stefania

Risposta:
Non ti preoccupare! In ogni caso riferisciti sempre ad un veterinario e lascia perdere i sentito dire. Il cane può essere alimentato sia con cibi casalinghi sia con crocchette (preferiamo queste ultime). Può anche prendere dei bocconcini dalla tavola anche se è fortemente sconsigliato. Un'alimentazione corretta è molto importante per la sua salute (rischio di obesità od alle lunghe anche di varie patologie), ma parlare di tumori e di danni irreversibili per qualche pasto, beh, ci fa sorridere. Scegli una buona crocchetta e non ti preoccupare!


<< precedente    successiva >>

 

 

 

 

Segnalaci!  segnala questo sito ad un amico

  | Home | Chi siamo | Cani | Team | Un ricordo | Foto | La razza | Sport | Libri | Download |
| Video | Articoli | Approfondimenti | Forum | FAQ | Cartoline | Letteratura | | Rescue | Meteo |
| Link | NewsLetter | RSS-XML | E-Mail |