SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
Siberian Husky!
Martedì 26-9-2017
C'è 1 utente online
Ore 14:44
Azienda apistica -miele - Link esterno

Leishmaniosi: informati! - Link esterno

Siberian Husky Rescue - Link esterno


Debora Segna istruttore cinofilo - Link esterno


Canadian Inuit Dogs - Link esterno


Best browser
Mozilla Firefox 2+
Testato su
MSIE 6+ - Google Chrome 3 -
Opera 7 - Konqueror 3

Best Res. 1024 X 768

Testi, foto, layout e programmazione
by Maurizio Guiducci
Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza creative commons - Link esterno
Licenza Creative Commons

Note sulla licenza & credits


Realizzato con open software
MySql Data Base - Link esterno    PHP linguaggio Open Source - Link esterno


Validato consorzio W3C
Valid HTML 4.01 Transitional - Link esterno  w3c css


Punto Informatico, l'evoluzione della rete - Link esterno


Note sulla privacy


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è pertanto un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001
 

ULTIMA MODIFICA PAGINA: 03-2-14

Frequent Asked Questions

Cerca tra le FAQ, puoi usare anche una parola chiave:


...oppure fai tu una domanda >>

Sono stati trovati 287 risultati, suddivisi in 58 pagine.

Questa è la pagina 39


<< precedente    successiva >>

Domanda di Mauro di Roma:
Trovo che nel votro sito siano presenti argomenti e altri articoli importanti per chi vuole avere informazioni riguardo questa meravigliosa razza e non solo le classiche foto. Importante è anche lo spazio che dedicate alle domande di chi vuole avere chiarimenti sul Siberian Husky... Complimenti!
Ringraziandovi in anticipo avrei bisogno anche io di sapere se ho i "requisiti" per prendere con me questo straordinario lupetto.
Inanzitutto vivo in un appartamento e ho già un cane che vive con me, è uno zwergpinscher maschio di nome Yuki (o meglio una pulce mascherata da dobermann) che è un vero spasso, il mio lavoro mi tiene lontano da casa dalle 08:00 alle 17:30, e al mio ritorno a casa ho la fortuna di avere un parco recintato vicino casa dove porto quotidianamente il mio piccolo amico a correre e a giocare con gli altri cani, il fine settimana trascorro, almeno la mattina, dalle 2 alle 4 ore in un'altro parco non lonatano da casa, molto grande e anch'esso recintato, oppure vado a trascorrere il weekend da mio padre che vive in montagna. Premesso tutto ciò è possibile che un Siberian possa adattarsi a vivere con i miei orari ed è plausibile che vivendo insieme alla piccola peste non si senta troppo solo quando io non ci sono? Vi prego la massima sincerità. Grazie.

Risposta:
Naturalmente grazie per l'espressione di gradimento verso il nostro sito. Crediamo sia molto intelligente porsi il dubbio di avere o meno dei buoni requisiti per l'acquisto di un cucciolo di qualsiasi razza. Quindi questa è già una buona partenza. Avere già un altro cane è assolutamente positivo: il Siberian Husky ha un forte senso di branco e quindi, nel tuo caso, avrebbe già un amico per farsi compagnia nelle ore in cui altrimenti rimarrebbe solo. Ci sono Siberian che fanno branco addirittura con gatti o uccelli (ne abbiamo notizia di uno con un'amica cornacchia), purchè li conoscano da cuccioli (altrimenti, ovviamente li considererebbero prede!). Quindi se introdurrai un cucciolo di Siberian col tuo Yuki, nessun problema. Poichè sicuramente il Siberian è un cane molto attivo, l'intenzione di portarlo fuori i fine settimana, o magari a lungo anche al parco, è ottima. In effetti la sola uscita per i bisogni, che molti gli fanno bastare, è assolutamente insufficiente. Molto divertente anche per i proprietari, è effettuare qualche attività sportiva con lui: dal trekking in montagna alla bici, alla slitta. A questo però potrai pensare poi con comodo. In ogni caso, infine, la nostra sincera risposta è assolutamente positiva. Un cordiale saluto.


Domanda di Irene di Firenze:
Buonasera! Da 3 giorni la mia cucciola di 12 mesi è molto strana. Proprio la notte di tre giorni fa ha fatto la pipì nella sua cuccia. Da allora è sempre svogliata, ha poco appetito, cerca di nascondersi in luoghi che sente sicuri portando sempre con lei la sua pallina preferita, e un impaurimento generale (drizza spesso il pelo). A questo punto noi non sappiamo che pensare se ad una gravidanza isterica (il primo calore è stato ad ottobre) o se ad uno spaurimento dovuto ai lavori che stanno facendo con il martello pneumatico davanti a casa nostra. Crede che sia il caso di contattare il veterinario? Grazie anticipatamente. Irene

Risposta:
Anzitutto ci scusiamo per il ritardo. Premettiamo che è comunque sempre bene in caso di dubbi rivolgersi ad un veterinario. Da quello che ci racconti ci verrebbe da pensare, visti i tempi dal calore, ad una pseudogravidanza (conosciuta più come gravidanza isterica). Andiamo comunque per gradi. Beh, certamente il rumore prodotto da un martello pneumatico non è l'ideale! Potrebbe anche essere la causa di un comportamento del genere. Il fatto che voglia nascondersi è un buon indizio di stress. Sarebbe molto utile ricordare se qualcosa di particolare sia avvenuto durante la giornata culminata con la "pipì in cuccia". Magari un grosso spavento. Ora in questo caso, cercate di essere rassicuranti ma non eccessivamente protettivi: mostrate un comportamento tranquillo e vedrete che la cosa rientrerà da sola. Per quanto riguarda la possibilità della gravidanza isterica (che spiegherebbe anch'essa molti dei comportamenti), potete provare a vedere se ha latte. In ogni caso se di gravidanza isterica si trattasse, non c'è nulla di preoccupante, solo di aspettare che ne esca da sola (è bene però effettuare una visita per escludere che l'eventuale presenza di latte possa provocare mastiti). Poichè comunque non conosciamo nè la situazione nello specifico, nè la cagnina, crediamo più prudente consigliare in ogni caso una visita di controllo, il veterinario è l'unico che possa veramente escludere l'esistenza di reali problemi di natura sanitaria. Tutto ciò al fine di essere proprio completamente tranquilli. Cordiali saluti.


Domanda di Fabio di Roma:
Ciao, mi chiamo Fabio,
da poco mi sono trasferito fuori città in una nuova casa con giardino e la prima cosa a cui io e mia moglie abbiamo pensato è ad un cane.
Ci sono sempre piaciuti gli husky e volevamo sapere se è un cane adatto anche per persone come noi non hanno mai avuto esperienze con cani e che nei prossimi tempi avranno anche dei bambini.

vi ringrazio in anticipo per la vostra gentilezza e vi faccio i complimenti per il sito

ciao

Risposta:
Grazie per i complimenti! Ovviamente l'aver avuto già un cane favorirebbe, questo per tutte le razze, ma prima o poi si deve pur cominciare. Quello che dobbiamo tener presente, quando decidiamo di avere un cane, è quale sarà il suo carattere e se il nostro modo di vita sarà adatto a lui. E' una scelta che ci impegnerà per parecchi anni e deve essere ben ponderata. Diciamo subito quindi che il Siberian senza dubbio non darà problemi con i bambini. Abbiamo avuto modo di vederlo direttamente più volte e nostra figlia, 19 mesi, sta crescendo in compagnia tranquillissima del nostro "cane di casa". Per il Siberian è importante avere un punto di riferimento all'interno della famiglia. Insomma di un capobranco umano indiscutibile. Bisognerà fissare delle regole ben precise e non concedere mai deroghe. E' il viatico per ottenere la fiducia di questo animale. Il Siberian è animale di mille energie. Quindi saremo inadatti a lui se siamo tipi sedentari. L'ideale sono persone sportive che col cane faranno uscite in montagna, campagna (magari nei fine settimana) o semplicemente lunghe corse in bici o a piedi nel parco cittadino. Se dobbiamo limitare le sue uscite alla sola passeggiatina "fisiologica" non è certo il cane per noi (o meglio non siamo i compagni adatti a lui). Ricordiamoci che assolutamente non è in grado di fare la guardia. Non dobbiamo pretendere dal Siberian un atteggiamento da soldatino. E' possibilissimo insegnargli il ritorno al richiamo ma è preferibile scioglierlo solo negli ampi spazi lontano dalle strade. Ponderato per bene tutto ciò possiamo avventurarci in quella che con le giuste premesse sarà una bellissima avventura.


Domanda di Serena di Pisa:
Il mio ragazzo ha preso da 4 giorni una cucciola di SH di 2 mesi e mezzo.
Per la sua età è sembrata parecchio recettiva, in quanto ha già imparato a fare i bisognini in giardino.
Però non sappiamo come comportarci per farle portare il collare e il guinzaglio.
L'allevatrice ci ha consigliato di farle indossare un collare semi-strozzo, però la cucciola ha reagito molto male.
Potete consigliarci un metodo per farla abituare al collare ed al guinzaglio?
E che tipo di collare serve?
E il guinzaglio come deve essere?
Grazie
Serena.

Risposta:
Sintetizzando: pazienza, coerenza e decisione! Non temete i risultati arriveranno ed anche presto. Per prima cosa abituate la cagnolina a tenere il collare. Metteteglielo senza attaccarvi il guinzaglio e sgridatela se cercherà di toglierlo. Abbinate il mettere il collare con qualche coccola. Iniziate per brevi periodi che diverranno sempre più lunghi. Quando l'animale mostrerà di tollerare il collare attaccate il guinzaglio. Probabilmente quando si sentirà "costretta" inizierà a fare il cavallo imbizzarrito. Non permettetele di mordere il guinzaglio poiché per il cane è come mordere le vostre mani. Sgridatela quando fa le bizze ed invitatela a seguirvi (magari "corrompendola" con qualche croccantino). Quando accennerà a camminare correttamente lodatela e premiatela. All'inizio, più che darle una direzione tendete a seguirla voi così che si abitui ad essere legata. Passate poi man mano a condurla. Come sempre gli esercizi saranno dapprima brevi e quindi progressivamente più lunghi. Ricordate sempre che le coccole hanno funzione di rafforzamento su di un comportamento, le sgridate d'inibizione ed entrambe vanno effettuate immediatamente a ridosso della causa che le ha indotte. Per quel che riguarda la condotta al guinzaglio non opponete semplicemente resistenza al cane che andrà in "tiro" ma effettuate il seguente lavoro: lasciate il guinzaglio lento, all'andata in tensione del cane effettuate un secco strappo e associate un "no" verbale. Appena il cane rallenterà ditegli un "bravo". Così di seguito. E' dispendioso ma da ottimi risultati. Per quest'ultimo esercizio è indicato un collare a strozzo o semi strozzo. I guinzagli vanno tutti bene a patto siano robusti.


Domanda di silvia di cologno monzese:
Ciao carissimi, finalmente mi sono procurata l'attrezzatura completa!!! Imbragatura per me,per kira, e per ultima la line con ammortizzatore, fantastico!!! Ma come al solito sono sempre a caccia di nuove attività ,e volevo anche sperimentare il dog bike!!!!
La mia domanda perciò è questa: cos'altro serve?? Come posso collegare cane-bici senza rischiare la nostre vite??? (tipo guinzaglio che va nella ruota, kira che si ferma di colpo e io che inchiodo di colpo .....)
O semplicemente qualche articolo illustrativo su questa bellissima attività!
Un abbraccio e a prestissimo Silvia e Kira

Risposta:
Il tipo di incidente che racconti, è quello più tipico che si verifica iniziando il DogBike. Attenzione poiché il DogBike fa raggiungere buone velocità e le cadute possono essere rovinose per noi e per il nostro cane che rischiamo di investire. L'unico consiglio è quello di arrivare alle corse con la bicicletta in maniera graduale. In particolare è il caso di lavorare molto col DogTrekking e solo quando il cane avrà ben imparato i comandi fondamentali (partenza, stop, e tenere il sentiero) e soprattutto saremo sicuri che sempre li rispetterà, potremo iniziare il DogBike; sempre con molta prudenza (non dimentichiamo casco e paragomiti). L'attrezzatura che hai va benissimo (imbragatura, linea ed ammortizzatore), con la linea che va legata al piantone della bicicletta. Attenzione sempre durante la corsa alla linea di traino che mai deve scendere, pena il rischio di piantarsi con la ruota. Il controllare sempre a vista la tensione delle linee è regola assoluta per tutte le discipline, dal DogTrekking allo Sleddog.


<< precedente    successiva >>

 

 

 

 

Segnalaci!  segnala questo sito ad un amico

  | Home | Chi siamo | Cani | Team | Un ricordo | Foto | La razza | Sport | Libri | Download |
| Video | Articoli | Approfondimenti | Forum | FAQ | Cartoline | Letteratura | | Rescue | Meteo |
| Link | NewsLetter | RSS-XML | E-Mail |