SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
SIBERIAN HUSKY
Siberian Husky!
Martedì 26-9-2017
C'è 1 utente online
Ore 14:48
Azienda apistica -miele - Link esterno

Leishmaniosi: informati! - Link esterno

Siberian Husky Rescue - Link esterno


Debora Segna istruttore cinofilo - Link esterno


Canadian Inuit Dogs - Link esterno


Best browser
Mozilla Firefox 2+
Testato su
MSIE 6+ - Google Chrome 3 -
Opera 7 - Konqueror 3

Best Res. 1024 X 768

Testi, foto, layout e programmazione
by Maurizio Guiducci
Questa opera è pubblicata sotto una
Licenza creative commons - Link esterno
Licenza Creative Commons

Note sulla licenza & credits


Realizzato con open software
MySql Data Base - Link esterno    PHP linguaggio Open Source - Link esterno


Validato consorzio W3C
Valid HTML 4.01 Transitional - Link esterno  w3c css


Punto Informatico, l'evoluzione della rete - Link esterno


Note sulla privacy


Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non è pertanto un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001
 

ULTIMA MODIFICA PAGINA: 03-2-14

Frequent Asked Questions

Cerca tra le FAQ, puoi usare anche una parola chiave:


...oppure fai tu una domanda >>

Sono stati trovati 287 risultati, suddivisi in 58 pagine.

Questa è la pagina 42


<< precedente    successiva >>

Domanda di Michele di Reggio Emilia:
Come faccio ad aiutare la mia Kyra di tre mesi a sporcare fuori? A volte sto fuori più di un ora ma non fa niente; rientro in giardino e va subito a fare la pipì (e avolte anche qualcos'altro). Qualche giorno fa, prima di uscire l'ho fatta bere...sono stato tre quarti d'ora a correre e giocare con lei libera nei campi , poi l'ho riportata dentro a bere....sono uscito nuovamente; dopo 13 minuti che continuavo a girare nella speranza che facesse la pipì (la "tenevo" in un punto in cui l'aveva fatta già tre volte precedentemente) l'ho riportata dentro...lì ha bevuto nuovamente, poi l'ho riportata fuori. Sono passati una decina di minuti, è tornata a bere per la terza volta (!!!) e sono tornato fuori ancora....dopo non so quanto tempo, finalmente, ha fatto la pipì!!! Allora l'ho lodata molto e le ho offerto pure due bocconcini (ormai non ce la facevo più neanch'io!). Tornati in giardino, però, dopo qualche istante ne ha fatta dell'altra....Insomma, sporcare fuori non le viene proprio naturale! Ora la porto fuori dopo mangiato (prima c'era troppo caldo!) e ogni volta che si sveglia...in questo caso la fa sempre (se ha dormito abbastanza), ma in ogni altra circostanza fa molta "fatica" a sporcare....Ogni volta che sporca la lodo molto e, ultimamente le porgo anche dei bocconcini ma, come posso fare per far divenire una buona abitudine sporcare fuori? Grazie :)

Risposta:
La tua tecnica va bene "a metà": oltre a lodare la tua cagnina quando sporca fuori, è necessario sgridarla quando sporca in casa o più semplicemente dove non vuoi. Un sistema è quello di studiarla e fare attenzione (oltretutto in genere c'è un punto di casa in cui i cuccioli preferiscono sporcare) fino a che non la "cogli sul fatto". Quando lo fa, va sgridata con modi secchi (una scrollata alla collottola ed un bel NO!), in modo di farla cessare. Va quindi portata immediatamente fuori dove può sporcare, fatta girare (anche molto a lungo, se necessario) e quando finalmente riprende a fare il suo "bisogno" va lodata, premiata, coccolata ecc. come se avesse fatto l'impresa più bella del mondo. Un po' di pazienza e dopo qualche giorno anche i cuccioli più testoni si adeguano. Attenzione, non sgridare la cagnolina se non lo cogli in "flagrante" (altrimenti non capirebbe e sgridarla dopo un po' la confonderebbe) e sii sempre coerente. Un altro piccolo consiglio: deodora le zone in casa dove sporca.


Domanda di Michele di Reggio Emilia:
Utilissimi (quasi indispensabili) sono i bocconcini che si danno al cane quando risponde al richiamo o "esegue" qualche altro ordine, ma....sono da dare tutte le volte? Quando vado in giro con la mia Kyra di tre mesi, la libero nei campi; di solito non si allontana più di tanto (massimo 10-15 metri) e qualche volta la chiamo: lei si gira subito e corre da me, allora le dò il premio. Ma il bocconcino glielo devo dare tutte le volte? Non rischia di diventare un'abitudine per cui si aspetta sempre una leccornia? Qualche volta, come premio, la lodo molto (preferisce di gran lunga i bocconcini!!=)) ma lei, quando la chiamo, viene sempre ad annusare cercando da mangiare...Sono allora da dare tutte le volte? Grazie

Risposta:
I bocconcini sono un ottimo sistema per iniziare ad educare il nostro Siberian al ritorno (ed anche ad altri "esercizi"; si può affermare che l'educazione di un Siberian passi per la gola!). Via via che il meccanismo del ritorno si consolida, possiamo iniziare a "saltare" ogni tanto il rito del bocconcino sostituendolo con le coccole. Infine, una volta che il nostro animale torna con decisione ogni volta, possiamo premiarlo con le sole coccole. Il croccantino resterà comunque nella nostra tasca...


Domanda di Nunzia di Roma:
Ho una femmina di siberian husky di 2 anni e 7 mesi e, da quando era cucciola, ho sempre sognato di poter,un giorno, stringere fra le mie braccia i suoi cuccioletti.
Tutte le cose che ho letto nel vostro sito mi hanno fatto capire quanto amore mettete nell'allevare i vostri meravigliosi soggetti e nel consigliare nel migliore dei modi chi ha scelto come suo compagno di vita un s. husky.
Mi sono da poco trasferita a Roma e sarei contenta se la mia cagnolina potesse trovare un compagno fra i vostri cani:voi li mettete a disposizione anche per monte "private" o solo nell'ambito degli allevatori?
Il ciclo estrale della mia Nikita dovrebbe cominciare i primi di ottobre.Pensate che sia opportuno sottoporla ad esami specifici (valutazione del progesterone) prima di farla coprire?
Il fatto che vada in calore ogni 4 mesi può essere un sintomo di ridotta fertilità o di incapacità a procreare?
Se sarà possibile, qual è la vostra prassi per l'accoppiamento?
Dovrei portar da voi la mia Nikita per tutto il periodo del ciclo?
Grazie infinitamente

Risposta:
Per quel che riguarda le tue domande specifiche ti rassicuriamo riguardo i tempi del calore di Nikita. Gl'intervalli vanno generalmente tra i 4 e i 7 mesi; personalmente abbiamo notato una media non superiore ai 5 mesi. Questo non è assolutamente segno di bassa fertilità. Gli esami ormonali è possibile effettuarli (meglio se abbinati ad uno striscio vaginale); tieni comunque
presente che sono solo indicativi (conseguenza della fisiologia del cane). Fai riferimento al tuo veterinario. L'ideale è presentare la femmina al maschio ripetutamente dopo i primi 8-10 giorni dall'inizio del calore ad intervalli di 2 giorni e lasciar fare agli eventi naturali; una femmina non accetterà mai il maschio (e molti maschi non copriranno) se non nei periodi fertili. Generalmente i maschi di un allevamento sono
a disposizione per monte esterne. L'unico "problema" è che dovendo perseguire un lavoro d'allevamento si è obbligati a vagliare
l'accoppiamento. Sottolineiamo: nulla da togliere a qualsiasi cane che (giustamente) per il proprio amico umano sarà senz'altro il più bello (e così deve essere!) ma il giusto riferimento, per correttezza e coerenza, deve
essere lo standard di razza. Quindi è necessario conoscere il pedigree della femmina, vederla per proporre poi gli stalloni più adatti.


Domanda di Nunzia di Roma:
Ho una femmina di 2 anni e 8 mesi, si chiama Nikita e sin da cucciola mi ha fatto un pò dannare per l'alimentazione...ho provato tutti i tipi e marche di croccantini esistenti sul mercato:il risultato era sempre lo stesso,cioè ANNUSAVA, e poi quasi schifata, girava la faccia e andava ad accucciarsi distante dalla ciotola.E' arrivata persino a non mangiar nulla per giorni interi.
Fino a che ho provato i croccantini della Nutro che lei gradisce piu' degli altri.
Poichè sembra sempre che mangi per farmi un "favore" e non per appetito (non mangiando mai la quantità consigliata per la sua taglia), ho pensato di alimentarla con la linea PLUS (quella per cani in attività) in modo da compensare la scarsa quantità con la maggiore capacità nutrizionale.
Inoltre ho notato che quando Nikita stà fuori tutto il giorno, libera di correre e di scorazzare, appena torna a casa è talmente stanca che NON MANGIA, ma và a dormire DIGIUNA.
Il suo peso? Si aggira sempre sui 17-18 kg e non riesce mai ad ingrassare.Ogni tanto, per darle un pò di carica le dò un tuorlo d'uovo sbattuto , completo di guscio.
Ha fatto tutte le analisi e,dal punto di vista clinico, non c'è niente che non sia a posto.Sicuramente quando non mangia le tolgo la ciotola e gliela ripresento al pasto successivo, ma non sembra che questo la turbi piu' di tanto.
Sarà così sempre?Cosa dovrei fare per educarla ad alimentarsi in modo adeguato e magari per farla un pò ingrassare?

Risposta:
Spesso i Siberian Husky mostrano un appetito "capriccioso". Soprattutto i cani che vivono soli in casa e non hanno quindi competizione per il cibo. Il Siberian è comunque un cane molto parco. Fai bene a presentare la ciotola alla tua cagnina alle ore dovute e quindi togliergliela. Importantissimo è anche non darle bocconcini fuori pasto (lo sappiamo è dura!). Fai bene a darle i croccantini che meglio gradisce ma attenzione a non entrare nel giro viziato di sostituire il tipo di cibo in continuazione, l'unico risultato ottenibile sarebbe quello di vedere il cane mangiare avidamente i primi giorni e quindi tornare quello di sempre, con l'aggravante di cercare... sempre nuovi tipi di alimenti. Insomma molta attenzione a non assecondare i suoi capricci. I cibi ad alta energia possono essere usati in questi frangenti, ci è capitato di farlo anche personalmente, ma, visto l'alto contenuto proteico, è bene sentire anche il parere del veterinario (alle lunghe eventuali problemi renali). Per quel che riguarda il peso, la tua compagna è nella media guardando allo Standard. Ovviamente è da vedere anche la sua altezza cui il peso deve essere proporzionato. Comunque tra un cane grasso ed uno un pochino magro è senz'altro da preferire quest'ultimo, soprattutto per questioni sanitarie. Ti consigliamo quindi di insistere e di continuare in un atteggiamento coerente. Ti rassicuriamo anche, avendo più volte visto casi di forte inappetenza nei Siberian (soprattutto i maschi) con digiuni a volte anche di qualche giorno. Se ti può consolare, uno dei nostri cani formanti la muta di sleddog (Dom) e quindi in forte attività durante l'inverno, presenta, e soprattutto ha presentato in età più giovane, questo problema; non ha mai avuto guai sanitari ed il suo rendimento è più che buono.


Domanda di Michele di Reggio Emila:
Ciao! Quando sgrido la mia Kyra di poco più di due mesi, lei si arrabbia e mi abbaia dietro...è un tentativo di sfida al capobranco o (più probabilmente :p )una critica ad un suo "inferiore gerarchico"? All'inizio non mi morsicava le mani, poi ha iniziato a farlo in modo delicato, ma ultimamente lo sta facendo con molta forza ( e, per me, molto dolore! :))...inizialmente, visto che morsicava piano, la lasciavo fare ma ora la sgrido quando lo fa con "violenza" (e lei si ribella)...non potrebbe questo risultare un attegamento incoerente per un capobranco (cioè, che prima permette di morsicare le mani, poi non più)? Il passatempo preferito della mia cagnolina è quello di morsicare e mangiare la legna (per il camino)...non comporta alcun problema ciò? Grazie :)

Risposta:
Tutti i cuccioli "sondano il terreno" con giochi che servono a verificare la loro posizione gerarchica all'interno del branco, quindi non è nulla di strano ciò che fa la tua cagnina. Perciò mordono le mani e se ciò viene loro vietato "ci provano" mordendo il guinzaglio e compiendo altre "furberie".
E' assolutamente necessario, perché tu stabilisca con lei un buon equilibrio, vietarle di morderti, anche se per gioco. E' altrettanto necessario capire quando escogita delle "furberie", surrogati di verifica gerarchica, tipo mordere il guinzaglio che il cane considera un'estensione del braccio, e sgridarla comunque. Non ci sono problemi riguardo il fatto che hai cominciato a sgridarla quando già ti mordeva le mani: un capobranco può ad un certo punto decidere che non vuole più giocare in quel modo; l'importante è che tu non receda e cioè che una volta deciso di non permetterle più un comportamento, non torni indietro o, soprattutto, a volte lo permetta, a volte no. L'incoerenza è punita severamente dal Siberian.
Sarebbe meglio tu trovassi altri materiali da farle rosicchiare perché la legna può essere irritante. Oltretutto a quest'età non si limitano a mordicchiare ma spesso ingoiano.
Saluti.


<< precedente    successiva >>

 

 

 

 

Segnalaci!  segnala questo sito ad un amico

  | Home | Chi siamo | Cani | Team | Un ricordo | Foto | La razza | Sport | Libri | Download |
| Video | Articoli | Approfondimenti | Forum | FAQ | Cartoline | Letteratura | | Rescue | Meteo |
| Link | NewsLetter | RSS-XML | E-Mail |