Sono ormai più decenni che ci vedono in compagnia dei Siberian Husky, di questi cani tanto particolari; tanto che ormai non riusciremo a pensarci compagni di una razza diversa. Perché il Siberian Husky o lo si ama o non lo si sopporta. Ed è inutile dirvi qual'è la nostra posizione.

Abbiamo iniziato con una coppia di femmine già a Roma, poi, trasferitici ad Olevano Romano, l'idea di iniziare un piccolo allevamento... ed i Siberian Husky sono diventati più di... due.

Sono tanti gli amici pelosi che ci hanno accompagnato in questi anni, li ricordiamo uno ad uno. Alcuni hanno riprodotto, ed abbiamo qui con noi qualche discendente che alle volte ce li ricorda, altri sono stati semplicemente compagni di vita. Molti ci hanno accompagnato sui campi innevati, i più fortunati anche quando si usciva tre, quattro volte alla settimana; su terra, su neve quando c'era.

Ed è bello rivedere in un giovane cane l'aspetto, il carattere, addirittura gli atteggiamenti, di qualche generazione prima. È una sensazione dolceamara che solo chi ha vissuto con un cane può capire.

Perché siamo un "branco misto" e l'allevamento è solo uno degli aspetti; alla fine, il meno importante.

Husky e uomini un branco misto

I nostri animali vivono vicino la nostra abitazione in un grande recinto ed ampi box. Nelle uscite liberamente in branco perché il Siberian Husky è animale fortemente sociale. Tra i nostri cani non ci sono solo i giovani che riproducono ma anche i vecchietti o, alle volte, anche chi per qualche motivo non può riprodurre. Perché in definitiva sono, semplicemente, i nostri cani!

Oggi vi proponiamo...

  • Estate da... cani

    Tipici dell'estate sono alcuni problemi più o meno gravi; ecco un piccolo vademecum: Parassiti esterni (pulci e zecche): ricordatevi i trattamenti antiparassitari. Le zecche possono veicolare anche gravi malattie sistemiche (erlichiosi, rickettsiosi, borreliosi...). Le pulci, oltre a poter provocare delle fastidiose dermatiti e trasmettere anch'esse alcune malattie, veicolano diverse specie di tenie. Il riferimento sarà sempre il vostro veterinario. Ricordate che gli antiparassitari a base di permetrina sono TOSSICI per i Gatti . Filariosi cardiopolmonare : nelle zone a rischio continuate con la profilassi indicatavi dal vostro veterinario. Utili anche gli insetticidi repellenti (a base di permetrina - stessa nota in merito alla tossicità per i gatti).

    Leggi tutto …

 

 Per avere informazioni, fissare un appuntamento e venirci a visitare ecco i contatti:

 

tel. 3396104662

whatsapp contattaci su whatsapp!

@E-MAIL

 

Save
Cookies preferenze utente
Usiamo i cookies per migliorare la vostra esperienza
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Tecnico
Cookie tecnico
Accetta
Rifiuta
Unknown
Unknown
Accetta
Rifiuta